La storia della Cooperativa Agricola Brisighellese inizia nel 1962 grazie all’intuizione di alcuni agricoltori della zona di valorizzare le produzioni olearie locali. È però nel 1975 che la loro realtà trova un nuovo impulso con le prime produzioni selezionate e certificate, commercializzate in bottiglia. Di questi anni è la nascita del fiore all’occhiello della Cooperativa: il Brisighello, un olio extravergine di cultivar 'Nostrana di Brisighella'. Della produzione aziendale fanno poi parte il Pieve Thò, un olio extravergine di aroma intenso e profumi di erba fresca e ortaggi realizzato con cultivar Nostrana e altre cultivar locali; quindi il Bio, nato da con materie prime naturali secondo il disciplinare dell’agricoltura biologica. È un olio ottenuto da varietà selezionate locali con prevalenza della cultivar Nostrana. Il suo caratteristico aroma, intenso e delicato al contempo, e il sapore amaro e piccante lo rendono un accompagnamento perfetto per i piatti di pesce, ma è ottimo anche emulsionato fuori fuoco con liquidi di cottura di pesce, carne e selvaggina. Tra gli altri oli ricordiamo anche il Dop, con profumi di carciofino verde e erba di campo, caratterizzato da un bell’equilibrio tra le note dolci, amare e piccanti, e le selezioni monovarietali, di cui fanno parte l’Orfanello (di cultivar Orfana) e il Nobil Drupa (di cultivar Ghiacciola).