Valtellina Sforzato “Infinito” - Valtellina Rosso “Nettare” (nebbiolo)
TOP HUNDRED Valtellina Superiore “Essenza”

Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su La Stampa nel 2014




Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario




Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario


Top hundred

Vino Top Hundred 2014: Valtellina Superiore “Essenza” 2011



Cristina Scarpellini è orobica doc abituata a sfide difficili. E quindi ha scelto la Valtellina per realizzare l'idea maturata nello studio di avvocato e giurista d'impresa (si occupa di internazionalizzazione). Tre ore da Bergamo per raggiungere i terreni impervi di Tirano, dove i vigneti sono balconi stretti sottratti alla roccia. Tenuta Vinea ha appena un ettaro e mezzo vitato. Con Cristina c'è l’enologo Maurizio Mazza a interpretare quel vitigno rustico che è il nebbiolo di montagna, qui conosciuto come “chiavennasca”. Il Valtellina Superiore “Essenza” 2011, ha la trasparenza cristallina del colore onesto: l'aranciato tipico del nebbiolo. Al naso dopo le note di viola, il bouquet che s'apre mi ha ricordato una casa di caccia, con la speziatura della selvaggina. Se stai lì ad ascoltare il vino, ti chiedi poi se il profumo che insorge è lampone o rosa purpurea. In bocca è elegante, caldo e poi tannico, fino all'amaricante.