Tra muri in pietra e travi in legno si gusta la cucina del territorio con un servizio puntuale e attento

Per arrivare a Il Capanno, dovete lasciare Spoleto (Pg) e dirigervi per la frazione (S.S. Flaminia Loc. Torrecola Km 117 - tel. 0743 54119 - www.ilcapannoristorante.net). Questo ristorante fascinoso con grande parcheggio, posti all’aperto e una sala con molti coperti in realtà si rivelerà una vera sorpresa.

Intanto la carta dei vini che annovera una serie di chicche anche fra le più sconosciute che non vi aspettereste, ma non scherza neppure la lista dei superacolici che annoverano anche whisky giapponesi. Mauro Rastelli, il patron, è un vero appassionato, ama il Piemonte e tutte le regioni dove si fa il vino buono. Ma se gli chiedi dell’Umbria è capace di stupirti con delle verticali di Grechetto o con del Trebbiano spoletino, che confermano la sua conoscenza.

Sedetevi dunque a uno dei tavoli, sapendo che sarete serviti con puntualità e attenzione, sia che siate da soli, sia che il locale si riempia, intorno al grande caminetto, con i muri in pietra e il soffitto con travi di legno. Dalla cucina aspettatevi il tonno di maiale al vapore con pane e pomodoro, la fritattina al tartufo, la vellutata di asparagi con lumache nel loro sughetto. Ben fatto il carciofo al forno con ricotta e salsa di mentuccia.

Immancabili fra i primi gli strangozzi al tartufo estivo, ma ottimi gli gnocchetti con fonduta di parmigiano, strigoli e granella di nocciole accanto a tagliatelle al ragù di piccione, cannoncini di pasta ripieni al caprino con giardiniera di verdure.

Sui secondi sarà intrigante il petto di faraona ripieno di foie gras e mela, accanto a piccione al forno con la salsa dei suoi fegatini, rollè di agnello al forno con erbe di montagna.

Sui dolci sarete accontentati con muffin di nocciole ai lamponi e gelato al cioccolato e con brownies con visciole.