Barolo “La Vetta”, “Vigna di Giulia” e “La Tartufaia” - Langhe Rosso “Renoir” (pinot nero, barbera, nebbiolo)
TOP HUNDRED Barolo “Serradenari”

Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su I Giorni del Vino (Einaudi, 2009)





Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su La Stampa nel 2015

Top hundred

Vino Top Hundred 2014: Barolo “Serradenari” 2010



Barolo, Nebbiolo, Renoir e Moné sono i nomi dei vini di questa cantina che produce “il Barolo più alto del mondo” in quanto Serradenari è la vetta del Barolo, un piccolo balcone sulle Langhe dove si trova la villa e l'antico bosco regno dei trifulau. Dall'assaggio dei campioni dell'annata 2010 è dunque emerso con prepotenza, prima fra tutti questo Barolo di classe, che come vanno orgogliosi qui, nasce nel vigneto più alto delle terre del Barolo. Di colore rosso rubino intenso, al naso è equilibrato e femminile, con note caratteristiche di viola e frutta rossa, sentori di liquirizia e spezie dolci. Si abbina a carni rosse e selvaggina.