Questa ricetta trae spunto dal classico salame di cioccolato, qui però realizzato anziché con il cacao in polvere, con cioccolato al latte fuso derivante da uova di cioccolato avanzate. Inoltre il burro è stato quasi totalmente abolito per rendere il dolce più leggero

Ingredienti

  • 200 g di cioccolato finissimo al latte
  • 250 g di ricotta cremosa freschissima
  • 200 g di biscotti rotti, anche misti: ai cinque cereali, digestive, novellini
  • 35 g di burro
  • 40 g di zucchero a velo
  • 50 g di nocciole sgusciate tostate

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

dolci

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

15 min

ALTRO

5 ore raffreddamento

PREPARAZIONE

Mettete le nocciole su un tagliere e rompetele battendole leggermente con un batticarne; spezzettatele ulteriormente con un coltello ottenendo così un trito irregolare (pezzetti e parti più fini). Sbriciolate i biscotti mantenendo qualche pezzetto non troppo fine. Tritate il cioccolato, mettetelo in una bacinella in acciaio sottile, unite il burro tagliato a pezzetti e fate sciogliere il tutto a bagnomaria. Togliete il composto dal bagnomaria, mescolate per 3-4 minuti in modo da ridurre leggermente la temperatura, quindi incorporate la ricotta e lo zucchero a velo, mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungete infine le nocciole e i biscotti e amalgamate bene. Bagnate e strizzate un foglio di carta da forno largo quanto il rotolo e lungo 35-40 cm.

Versate il composto preparato al centro dandogli la forma di un tronchetto, poi avvolgetelo nella carta facendolo rotolare e premendo un poco con le mani in modo da eliminare eventuali vuoti di aria e dargli una forma cilindrica regolare. Legate il grosso “salame” ottenuto alle estremità e ponetelo in frigorifero per almeno 2 ore (l’ideale è 5-6 ore) prima di servirlo tagliato a medaglioni spessi. Se volete, potete guarnire ogni medaglione con un bel ciuffo di panna montata e una nocciola tostata al centro. In frigorifero si conserva per 2-3 giorni.