Barbaresco “Basarin” - Barbaresco Riserva “Basarin” - Barbera d’Alba “Bertu” e “Nicolon” - Barolo del Comune di Serralunga d’Alba - Roero “Prachiosso” - Roero Riserva “San Giorgio” - Roero Riserva “Sudisfà” - Roero Arneis “Sette Anni” e “Gianat” - Langhe Favorita - Spumante Metodo Classico Dosage Zero - Spumante Brut Metodo Classico Rosé “Maria Elisa” - Perdaudin Passito (arneis)
TOP HUNDRED Roero Arneis “Perdaudin”

Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su I Giorni del Vino (Einaudi, 2009)




Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario





Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario



Testo publiredazionale

Fin dal 1670 la famiglia Negro coltiva vigneti sulle colline del Roero e lavora per valorizzare questo splendido angolo di Piemonte, esaltando i prestigiosi vitigni autoctoni: arneis e favorita a bacca bianca; nebbiolo, barbera, dolcetto e brachetto tra quelli a frutto nero.
Oggi l’Azienda può contare su 60 ettari di vigneti, distribuiti tra la storica Cascina Perdaudin in Monteu Roero, la Cascina San Vittore in Canale e la Cascina Basarin in Neive.
Le vigne prosperano nelle posizioni meglio esposte al sole, su terreni calcarei di origine alluvionale che variano da collina a collina.
I diversi suoli e microclimi danno origine a vini molto ben definiti e ricchi di carattere.
Sono ormai numerosi i premi che hanno riconosciuto la personalità di questi vini, ai quali Giovanni Negro si dedica con passione insieme ai figli Gabriele responsabile vigneti, Angelo l’enologo, Emanuela responsabile estero, Giuseppe responsabile commerciale Italia, ed alla moglie Marisa a cui è riservato il compito di ricevere gli ospiti nell’accogliente cantina in Sant’Anna di Monteu Roero.
La famiglia intera e tutto lo staff sono uniti dalla stessa passione per il vino e la terra di Langa e Roero.