Scopriamo otto negozi della provincia di Torino che offrono un servizio di alta qualità e professionalità

  1. Camellia il Tempo del tè
  2. Taglio - La Pizza Per Fetta
  3. AgriBiscotto
  4. Il Piccolo Forno
  5. Panificio Sparti Mario - Pane al Pane
  6. Tasta
  7. Ortobello dal 1979
  8. Piero Gelateria Artigianale

L'importante riconoscimento di “Maestri del Gusto di Torino e provincia” della Camera di Commercio di Torino, viene concesso non solo alla categoria dei produttori agroalimentari e vitivinicoli, ma anche ai negozi che offrono un servizio di alta qualità e professionalità.
Ecco così un tour tra le new entry del biennio 2021-2022, che in questa particolare fase storica hanno assunto un ruolo fondamentale in termini di servizi utili e necessari di prossimità a tutti i cittadini.

Iniziamo con quello più originale, ovvero uno spazio elegante dedicato al tè in zona Regio Parco a Torino, dove “assaporare” non semplicemente il gusto di un centinaio di referenze, ma anche la cultura e la tradizione di questa antichissima bevanda. Gli arredi minimal e di design vi introdurranno in un luogo senza tempo dove compiere un viaggio sensoriale attraverso le proposte selezionate di tè provenienti da ogni angolo del pianeta. Dalla Cina, dove ha origine la Camellia sinensis, pianta spontanea dalla cui lavorazione delle foglie e dei germogli si ottiena la bevanda, al Giappone - tè verdi, soprattutto, come il sencha fukamushi e il sencha asamushi -, quindi il Vietnam con il nero Ban Lien e il bianco Yabao; molto interessanti anche i tè thailandesi, prodotti da comunità che hanno riconvertito le produzioni di papavero da oppio, e quelli del continente africano, e in particolare del Kenia, del Ruanda e del Camerun. Ma ci sono anche le preziose selezioni provenienti dalla Turchia, Georgia e Iran. Bianchi, rossi, neri e verdi; naturali e biologici, dissetanti, morbidi, dolci, tannici, intensi, speziati; profumati o aromatici. Qui, ogni vostra curiosità sarà esaudita. Ma non è certo tutto. Se volete degustare queste rarità comodamente a casa, c'è anche l'area con un interessante assortimento di oggettistica, soprattutto tazze e teiere, ma anche ceramiche d’arte, libri, decorazioni.
Hanno lo shop online. Chiuso domenica, lunedì e giorni festivi.

Camellia il Tempo del tè

Torino
via Catania, 24
tel. 329 0037380
camellia@camelliate.it
www.camelliate.it
camelliate.jpgNell'ultimo biennio, inoltre, si sono distinti in particolare i negozi con proposte di prodotti da forno, con 4 attività di questa categoria che, per la prima volta, hanno ottenuto l'ambito riconoscimento di “Maestri del Gusto di Torino e provincia”.

Il primo è nel capoluogo sabaudo, e l'artefice si chiama Luigi “Gigio” Ferraris. Appassionato di farine e di lievitazioni, dopo un intenso percorso di formazione, ha messo a punto un format di pizza al taglio con una ricetta base, che viene poi declinata con farciture legate alla stagionalità e alla “piemontesità”. Punto fermo, le farine macinate a pietra di Mulino Marino – anche farro monococco, farro spelta e grano duro Senatore Cappelli – e il sale di Cervia. Tra quelle di maggior successo, la Boh con cipolla rossa di Tropea, robiola FilRouge di Roccaverano, la Giacosa pomodoro cuore di bue di Pecetto, salsiccia di Luiset, cipolla bionda e gorgonzola DOP, Non è una bufala con pomodoro cuore di bue di Pecetto, mozzarella di Bufala Moris, origano di Pantelleria, e la 14 luglio con vecchie varietà di zucchini di Badola, robiola di Roccaverano, pesto di basilico home-made, olive leccine, pinoli tostati, cipolla rossa di Tropea. Imperdibile anche il pane a lievitazione naturale e grani antichi del Mulino della Riviera di Dronero. Infine, a Pasqua, non fatevi sfuggire la sua proposta di colombe artigianali realizzate con lievito naturale, canditi Agrimontana, uvetta, bacca di vaniglia del Madagascar, burro francese, uova da allevamento a terra!
Si possono ordinare anche on line (link)

Taglio - La Pizza Per Fetta

Largo IV Marzo, 17/C
Torino
tel. 0115215575
taglioperfetta@gmail.com
www.tagliopizzaperfetta.com
taglio-pizza-perfetta.jpgCi spostiamo a pochi chilometri da Torino, e più esattamente a Pianezza, per scoprire il forno aperto da un altro giovane, Rudy Marangon, allievo del maestro Mauro Morandin che gli ha insegnato tutti i segreti della lievitazione. Rudy si è distinto per la produzione di pani speciali con pasta madre vivabiscotti e piccola pasticceria secca utilizzando esclusivamente materie prime artigianali del territorio. Citiamo i Melicotti, storico biscotto legato a Pianezza, di cui ha l’esclusiva, la linea di biscotti artigianali al burro, poi fette biscottate, crackers, schiacciatine e grissini all'olio Evo. Ma AgriBiscotto è anche un moderno locale polifunzionale con la proposta di caffetteria e gelateria con prodotti naturali, quindi la selezione di prelibatezze salate come pasta fresca, un banco di prelibati salumi - dalla mocetta alla coppa, dalla bresaola al salame di turgia, e di formaggi, freschi o stagionati, di latte vaccino o caprino, crostini assortiti, sottoli e sottaceti, insalata russa e acciughe al verde, fino al classico antipasto piemontese. Si possono anche gustare seduti ai tavolini presenti nel negozio.
Aperto dalle 7.30 alle 13 e dalle 16 alle 20, la domenica dalle 9 alle 12.30; chiuso il lunedì.

AgriBiscotto

Pianezza
via Caduti per la Libertà, 18
tel. 339 4983951
info@agribiscotto.it
https://agribiscotto.com/
agribiscotto.jpgPinerolo, è di scena invece Il Piccolo Forno, aperto oltre settant'anni fa dalla famiglia Martellotto. Oggi, la terza generazione si è specializzata nella produzione di pani artigianali, e viene utilizzato ancora il lievito madre iniziato dal loro nonno fondatore dell'attività. Le farine sono del mulino Marengo di Ceresole d’Alba, ricavate per la quasi totalità da cereali italiani, e la 00 è bandita. L’unico condimento utilizzato è l’olio extravergine di oliva. Accanto alla gamma di quelli tradizionali, segnaliamo il pane multicereale (fiocchi di avena, farro, semi di sesamo, segala, semi di lino e miglio, soia integrale), pane al latte, di segale, di semola, integrale, a lievitazione naturale.
Da provare anche le sei diverse qualità di grissini, stirati interamente a mano (grissini all'olio extravergine di oliva, all'acqua, ondulati, ai semi di sesamo, al mais e grissini multicereali), oltre a un vasto assortimento di stuzzichini salati, pizze, focacce, salatini, bruschette, torte salate, quiches e molto altro ancora, senza dimenticare i dolci, croissant, cannoli, brioches e goloserie varie.

Il Piccolo Forno

Pinerolo
via Ignazio Porro, 13
via Savoia, 18
tel. 0121322505 - 0121 322783
aldo.marte@hotmail.com  
www.ilpiccoloforno.altervista.org
piccolo-forno.jpgDa oltre 30 anni, a Rivoli c'è un punto di riferimento assoluto per l'arte della panificazione. E' Mario Sparti, consigliere della Società Panificatori di Torino e Maestro all’Accademia del Pane. Ma anche maestro di molti allievi che si sono dedicati a questa professione. I suoi pani top con lievito madre sono la Ciabattona di Mario (2,20 m di lunghezza e 3 kg di peso!) di farina “1” con germe di grano, la biova piemontese, le ciabattine, il Pan d'Inverno di farina di tipo “2”, mais, zucca e patate; poi quelli speciali come il pane alla curcuma, quindi il pane nero di farina “1” e riso Venere, oppure di segale e orzo. 
Buoni al palato ma anche belli da vedere saranno poi i pani e i grissini colorati con prodotti naturali come barbabietola, spirulina, mela, zucca... Imperdibili, anche la focaccia di Mario realizzata con farina “1”, acqua, biga, lievito di birra, lievito madre e sale, e le deliziose pizze gourmet guarnite di eccellenti materie prime. Poi, una gamma infinita di biscotti, krapfen, torte e brioche per una prima colazione d'autore. Andateci anche per le colombe pasquali, classiche e in vari gusti. 
Orario: da lunedì a sabato 6 - 13.30 e 16 - 19.30

Panificio Sparti Mario - Pane al Pane

Rivoli
corso Francia, 132
tel. 0119592496
panificiopanealpane@hotmail.it
instagram
pane-al-pane.jpgMa c'è anche una macelleria quasi unica nel suo genere. Quello creato un lustro fa da Mauro Schiavo a San Mauro Torinese, dopo qualche anno a fianco della madre Carla Razzetti e della sorella Enrica nelle macellerie di famiglia di Chieri e Gassino, è infatti una sorta di laboratorio creativo che di giorno propone in vendita principalmente carni di fassona piemontese e preparazioni, disponibili in sottovuoto; la sera, invece, si trasforma in un luogo dove si assaggiano le specialità di Tasta - esortazione piemontese, ma anche con assonanza all’inglese to taste, che invita all’assaggio -, si valorizzano le materie prime e si propone un'ampia gamma di prodotti di prima qualità. E poi c'è un ulteriore valore aggiunto proposto da Mauro, ovvero BUGIN, il suo gin botanicamente studiato per essere abbinato alla carne, realizzato con il Ginepro, il Genepy, l’Arquebuse, l’Artemisia, il Timo, l’Achillea millefoglie e altre tre rigorosamente segrete. Il BUGIN viene utilizzato all’inizio della lavorazione, prima e durante la salatura dei salumi. Negli insaccati viene messo all’interno dell’impasto. In quelli stagionati la carne viene zangolata con gli aromi, il sale e il gin. 
La scelta potrà così ricadere su una prelibata gamma di salumi stagionati, ottenuti esclusivamente da suini provenienti da allevamenti piemontesi: coppa, lardo, nocetta, pancetta, salame cotto e salame Gambaglione, fatto con una ricetta antica di famiglia. Accanto ai tagli top di fassona, ecco poi tra le specialità della casa - sottovuoto - bollito misto, tastaburger, vitello tonnato cotto a bassa temperatura e uno squisito stinco di maiale alla birra. Ampia anche la proposta di carni bianche da pollame allevato all’aperto ai piedi del Monviso, senza l’uso di antibiotici. Ma non è certo tutto. Sugli scaffali del negozio, fanno capolino, accanto a queste squisitezze, selezioni di formaggi d'alpeggio, sales e composte brandizzate “Tasta”, poi distillati, caffè e birre artigianali.
Chiuso domenica e lunedì.
Possibilità di acquistare online tutti i prodotti e i tagli di carne su www.tastafood.it

Tasta

San Mauro Torinese
via Casale, 360
tel. 011 4118277
info@tastafood.it
tasta.jpgQui, le generazioni dedite alla selezione e al commercio dell’ortofrutta sono addirittura cinque. Questo il tratto distintivo della famiglia Occhipinti, che ha iniziato l'attività in quel di Catania. Maurizio e il figlio Giovanni hanno scelto il quartiere Crocetta di Torino per proseguire la tradizione familiare, mantenendo sempre attiva la filiera garantita con la loro Sicilia. Il loro negozio è un autentico trionfo di colori e di sapori che stagionalmente propone agrumi, pomodorini di Pachino, cipolle di Giarratana, pesche tardive di Leonforte e frutti esotici – mango, papaya e avocado – la cui coltivazione, negli ultimi anni, ha avuto grande impulso sull’isola. Ma c'è anche l'occhio di riguardo al Piemonte con la proposta di cardi gobbi, ramassin di Saluzzo, aglio di Caraglio, peperoni di Carmagnola, funghi e tartufi. Si torna però alle eccellenze isolane nella proposta di acciughe, sughi di pesce, formaggi, capperi, caponata, pasta di mandorle, salumi di suino nero dei Nebrodi e anche birre e vini della zona vulcanica. Davvero un autentico campionario di cose buone.

Ortobello dal 1979

Torino
corso Alcide De Gasperi, 51
tel. 340 5291362
ortobello1979@gmail.com
ortobello.jpgCon la primavera – e si spera anche con l'avvio di un clima mite – l'ultima tappa dedicata ai nuovi Maestri del Gusto di Torino e provincia, è nel segno del gelato. Siamo ad Orbassano e qui opera Piero, già mastro pasticciere, che qui ha dato sfogo alla sua passione smisurata per il gelato. Valore aggiunto della sua attività, le materie prime utilizzate che arrivano per la maggior parte dai piccoli produttori di eccellenze del territorio, come le paste di meliga di Mondovì, la menta di Pancalieri, l'albicocca del Roero, la nocciola Igp e i marroni della Valsusa; ma ci sono anche i limoni di Sorrento, i mandarini tardivi di Ciaculli, le fragole di Marsala e il pistacchio di Bronte. Gelati genuini a base latte Valle Stura, ma anche vegani, a base soia naturale e senza glutine. Lode anche per la proposta ampia di torte gelato e torte semifreddo, tra le quali la classica Sacher e la torta al gianduia, un omaggio al cioccolatino sabaudo, arricchita da una granella di nocciole.

Piero Gelateria Artigianale

Orbassano
via Roma, 47
piero.gelatoartigianale@gmail.com
www.pierogelatoartigianale.wordpress.com
piero-gelateria-art.jpg