Umbria Rosso “San Giorgio” (sangiovese, cabernet s.) e “L’U” (sangiovese, merlot, altri vitigni locali a bacca rossa) - Rosso di Torgiano “Rubesco” (sangiovese, colorino) - Montefalco Sagrantino - Montefalco Rosso (sangiovese, sagrantino, merlot) - Chardonnay di Torgiano “Aurente” - Torgiano Bianco “Torre di Giano” (vermentino, trebbiano, grechetto) - Bianco di Torgiano “Torre di Giano Vigna il Pino” (vermentino, trebbiano, grechetto) - Umbria Bianco “L’U” (vermentino, chardonnay) - VSQ Metodo Classico Lungarotti Brut - Montefalco Sagrantino Passito “Sagrantino Passito” - Torgiano Vin Santo “Vin Santo”
TOP HUNDRED Torgiano Rosso Riserva “Rubesco Riserva Vigna Monticchio”

Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su I Giorni del Vino (Einaudi, 2009)




Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario





Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario


Top hundred

Top Hundred 2004: Torgiano Rosso Rubesco Riserva “Vigna Monticchio” 2000*

Chapeau di fronte alla storia e alla grandezza di questa cantina, autentico faro d’eccellenza nel panorama dell’Umbria del vino, gioiello di Giorgio Lungarotti che ha lasciato un’eredità impressionante di idee. Chiara e Teresa, le figlie, stanno continuando il lavoro in modo grandioso, costruendo giorno per giorno quello che si intravvede essere un grande futuro. Tra i nostri Top Hundred trovate il Torgiano Rosso Rubesco Riserva “Vigna Monticchio” del millesimo 2000. Non possiamo non dirvi che ogni anno i vini di questa azienda, sarebbero da Top 100, per le emozioni che offrono, le stesse che Giorgio regalava quando i vini uscivano dalla sua cantina. Il tocco odierno ha forse sottratto opulenza, ma gusterete un rosso dal naso complesso, profondo, con note di piccoli frutti e spezie, gusto caldo, morbido, corpo.

* Attualmente il nome è Torgiano Rosso Riserva “Rubesco Riserva Vigna Monticchio”