Proponendo una raccolta fondi per riaprire il sito dopo il nubifragio dello scorso dicembre

Coprifuoco, lockdown, zone gialle rosse o arancioni, pass vaccinali: sono tutti termini entrati di forza nel vocabolario quotidiano. Questo calvario causato dalla pandemia ha portato molti a privarsi di una delle cose più belle: viaggiare.
L'Italia è piena di meraviglie da scoprire e tra queste non possono essere escluse le Grotte del Caglieron, un paradiso naturale a Fregona in provincia di Treviso, in cui l'omonimo torrente ha scavato una serie di cavità, combinate con l'attività estrattiva di roccia arenaria, iniziata all'incirca nel 1500 e proseguita fino alla prima metà del 1900. Purtroppo il sito è chiuso dal 5 dicembre 2020, data in cui un forte nubifragio si è abbattuto sulla fascia Pedemontana, ha travolto passerelle e camminamenti, provocato smottamenti e frane in alcune aree del parco.

La Pro Loco di Fregona, a cui è assegnata la gestione del Parco ha avviato una raccolta fondi (link) per far fronte alle ingenti spese necessarie per riaprire il sito ai turisti. Per raggiungere questo obbiettivo, la Latteria Sociale di Soligo ha dato il pieno supporto al progetto approvando la modifica del packaging dei cartoni del latte dal 23 aprile fino alla conclusione della campagna. In ogni confezione infatti ci sarà l'immagine delle Grotte del Caglieron e il codice QR che invita a partecipare alla raccolta fondi collegandosi alla piattaforma di crowdfunding.
soligo-QR-Code.jpgIl presidente di Latteria Soligo, Lorenzo Brugnera, ha così commentato l'adesione a questa iniziativa: “Abbiamo sentito il dovere di sostenere il progetto per la riapertura delle Grotte del Caglieron poiché, come scritto nel nostro statuto scritto dal Beato Toniolo, la nostra mission primaria è coniugare l’iniziativa economica all'etica e al benessere complessivo di un territorio, inteso come comunità nella sua totalità e quindi anche come tutela ambientale. A questo si aggiunge il fatto che le Grotte sono la culla in cui nasce il Formaggio del Caglieron Agricansiglio, una produzione di nicchia indissolubilmente legata al territorio di Fregona. È infatti il microclima delle Grotte, dove il formaggio rimane a riposare per più di due mesi, a rendere un'assoluta eccellenza questo prodotto che, da dicembre 2021, è entrato a far parte della gamma firmata Latteria Soligo”.
soligo-cartoni_latte.jpgLa Pro Loco di Fregona si è impegnata con denaro proprio a coprire la cifra di 50mila euro per i primi lavori di ripristino del parco e conta di aggiungerne altri 100mila (ad oggi si è arrivati alla cifra di 70mila) grazie a questo progetto che resterà attivo fino al 9 maggio. Nonostante l'emergenza Covid, solo nel 2020 questo sito turistico aveva attratto 70mila visitatori, italiani e stranieri con evidente ricaduta positiva su tutto il comparto turistico del territorio e l'amministrazione comunale si augura di poter riaprire quanto prima al pubblico l'accesso alle Grotte e al parco.