Era il ristorante del cuore di Gualtiero Marchesi, di cui c’è l’autografo all’ingresso. E lo è anche per noi, questo ristorante dal fascino senza eguali, con le sue sale romantiche che raccontano secoli di storia - gli esordi, del 1500! - le travi in legno originali, il camino, il formidabile giardino interno. Ai fornelli Luca Gagliardi, chef giovane, e il grande papà Lino, il primo a firmare le specialità di cucina contemporanea, il secondo la tradizione. Da Lorenzo, il fratello, sommelier, i giusti abbinamenti con i vini della ricca cantina.

Piatti imperdibili: fiori di zucca fritti ripieni di mozzarella di bufala e riduzione d’aceto rosso e miele; carpaccio di gamberi rossi e burrata; risotto alla milanese (anche con ossobuco); trucioli di Gualtiero Marchesi al ragù d’anatra; costoletta di vitello alla milanese; anatra disossata alle ciliegie; rombo gratinato al forno con i porcini. Panna cotta al profumo di lavanda amaretto e crema di albicocche; crostatina di ciliegie e gelato alla crema
Prezzi medi: Antipasti 16; Primi piatti 20; Secondi piatti 26; Dolci 8
Menu Vegetariano a 50 euro (4 portate); Menu Pesce a 60 euro (4 portate)


Servizi; parcheggio riservato; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi; aperto domenica sera
COPERTI

200 + 40 (120 banchetti)

RIPOSO

mercoledì

FERIE

mai

PREZZO MEDIO

Euro 70

CARTE DI CREDITO

tutte