Giardiniere così buone da assaporare e così belle da vedere non ne abbiamo trovate mai: preparate in agrodolce con carote, peperoni rossi gialli e verdi, cavolfiori e finocchi, hanno colori carichi e possiedono una croccantezza unica. Sono quelle prodotte da Morgan Pasqual con la sua famiglia a Malo. Tutto è iniziato nel ristorante I 5 Sensi, dove la ricetta più apprezzata dai clienti di Morgan era proprio la giardiniera. Da qui la decisione, nel 2013, di aprire un laboratorio dedito alla trasformazione degli ortaggi di stagione.
Alla prima sono seguite altre ricette di giardiniere che prendono spunto dalle peculiarità e dalle caratteristiche dei membri della famiglia. Sono nate così la Giardiniera di Luciana, di Giada Maria, di Anna Paola e di Giovanni. E poi le giardiniere Monovarietali con un solo tipo di verdura, le Stagionali come il radicchio Trevigiano tardivo, gli asparagi bianchi, le cipolle viola e i funghi pioppini. La fantasia però non si è fermata. Si è così affiancata la linea dei Q. li di Treviso, cuori di radicchio tardivo con liquirizia, mirto, olio, origano selvatico, sale e zucchero di canna, da abbinare a carni rosse alla griglia o a formaggi stagionati: un perfetto mix tra le note amare del radicchio e quelle dolci del mirto e della liquirizia. La nostra preferenza va anche alla preparazione in agrodolce di uova di quaglia con verdure di stagione cotte al vapore. Ne esistono tre tipologie: in carpione, con asparagi e con funghi pioppini.

Novità: La Frutta di Morgan, una nuova linea che annovera le ciliegie sotto grappa leggera e le percoche alla vaniglia Bourbon dal sorprendente mix di dolce e salato