Si racconta che i Krumiri nacquero nel 1878 dalla ricetta di Domenico Rossi, che volle, con la loro forma ricurva, ricordare i baffi del Re Vittorio Emanuele II. La ricetta dal 1953 è gelosamente custodita dalla famiglia Portinaro; dapprima dal nonno Ercole, poi, tramandandola di generazione in generazione, questa giunse immutata fino a oggi alla nipote Anna Maria e alla sua famiglia. I Krumiri, realizzati con burro, zucchero, uova fresche, farina bianca e vanillina, si accompagnano perfettamente a dolci al cucchiaio, coppe di zabaione, tè, vini dolci e liquori. Dal 2010 hanno ottenuto la De.Co. dal Comune di Casale Monferrato e dal 2006 la certificazione di prodotto Kosher. Top Pasticcerie Golosario 2020