Il Castello di Casale Monferrato, il Castello di Uviglie e oltre 20 Comuni per celebrare la decima edizione di Golosaria Monferrato

Golosaria compie dieci anni con un’edizione che avrà tante novità. Anzitutto il vino, che quest’anno godrà di uno spazio straordinario: nel Castello di Uviglie a Rosignano Monferrato arriveranno i migliori piccoli vigneron della Champagne con i loro prodotti accanto alle più curiose bollicine italiane e ad una selezione altissima di un vino simbolo del Monferrato, la Barbera, per il connubio Barbera & Champagne.

Cuore pulsante della kermesse sarà il castello di Casale Monferrato, che si presenterà al pubblico nella sua veste rinnovata dopo il completamento del restauro, ospitando nelle splendide sale e i nuovi bastioni gli stand dei magnifici produttori de ilGolosario2016 di Paolo Massobrio, ma anche le birre artigianali e le Cucine di Strada, che nella corte esterna del castello faranno assaggiare al pubblico i loro cibi pret-à-manger prolungando l’apertura anche nella serata di sabato. Spazio poi ai castelli: Camino, Castell’Alfero, Gabiano, Piea, Giarole, e da quest'anno anche Piovera.

Borghi aperti e momenti di festa a Fubine, che aprirà i suoi infernot per visite e momenti culturali, Lu Monferrato, che celebrerà Golosaria con degustazioni di piatti realizzati alla maniera della nonna sulle stufe a legna e Montiglio, con la kermesse gastronomica Golos'Expo mentre altri momenti clou della rassegna saranno a Vignale Monferrato, che aprirà eccezionalmente al pubblico le sale e i giardini completamente ristrutturati di Palazzo Callori mentre Grazzano Badoglio, che sabato aprirà le porte del chiostro dell'Abbazia e di Casa Badoglio, mentre domenica, come ormai da tradizione, accoglierà la grande cerimonia di chiusura di Golosaria, con il taglio della mitica torta di Aleramo, nel chiostro del monastero medievale. Tra le new entry di questa edizione Cascina Cerola (Altavilla Monferrato), che per due giorni legherà Golosaria all'universo del Giappone con mostre, piatti della cucina nipponica da assaggiare anche sotto i ciliegi. Ma qui spazio anche al wellness, con i nuovi percorsi tracciati dalla scuola Nordic Walking Alessandria. Altra novità da Valenza con l’apertura degli spazi di Villa Gropella che rende visitabile il suo grande parco di 4 ettari.

Ma domenica saranno in campo anche l'azienda agricola Monfrin (Moncalvo), che aprirà ai visitatori le porte della stalla dei buoi facendo conoscere i prodotti delle aziende locali, l'azienda agricola Ferraro (Montemagno), che inaugurerà la cantina storica, e la Tenuta Montemagno, che ospiterà i banchi di produttori e artigiani locali offrendo la possibilità di effettuare visite guidate alle cantine e ai vigneti con degustazioni di piatti tipici e vini della tenuta.

Programma completo e aggiornamenti sul sito www.golosaria.it