Sabato 29 ottobre a Lido Po di Boretto (Re) l’incontro con i produttori

C’è un'importante tradizione vitivinicola su quello che Guareschi chiamava il “Grande Fiume”, nel tratto delle rive emiliana e lombarda, indicativamente da Brescello a Ostiglia. Quindi si è pensato a una rassegna dedicata ai vini delle uve che nascono dove il Po ha lasciato qualcosa del suo passaggio e della sua presenza nella storia e che hanno caratteristiche peculiari dovute alle alluvioni e al clima tipico di quest'area.

Lo scopo dell'iniziativa è quella di creare un'occasione di incontro tra i produttori per promuovere i vini del territorio, oltre alla finalità benefica della cena conclusiva a sostegno dei terremotati dell'Italia centrale, con i vini offerti dai 10 produttori partecipanti.

Sabato 29 ottobre, quindi, al Lido Po di Boretto si svolgerà "I vini del Po" - Rassegna dei vini delle rive del Grande Fiume con il seguente programma:

• ore 14.30 ritrovo con visita al Museo Po 432 di Boretto
• ore 16.00 breve pièce teatrale "Accadde a Cana" di Luca Doninelli con l'attore Andrea Carabelli
• ore 16.30 incontro di Paolo Massobrio con i produttori dei vini del Po, insieme al sommelier AIS Romeo Catellani e all'enologo Maurizio Barigazzi
• ore 19.00 cena benefica per le popolazioni terremotate del Centro Italia a bordo della motonave Stradivari

Il costo di partecipazione alla cena è di 38 euro.

Per prenotazioni si possono chiamare i numeri: 0522 964219 - 333 3616208 - 347 1993243

La visita al museo e alla rassegna dei produttori con la degustazione dei vini sono libere e aperte a tutti.