Grana Padano Tour: visita virtuale alle radici del gusto
Online la produzione e un incontro con gli Chef in Camicia

La pandemia impone limiti agli spostamenti e distanziamenti, ma non ferma il quotidiano impegno di 40mila addetti della filiera del Grana Padano DOP, che ogni giorno producono il formaggio a denominazione d’origine protetta più consumato nel mondo con oltre 5,2 milioni di forme lavorate nel 2020.

Da anni sono migliaia i consumatori che vanno nei caseifici per acquistare il Grana Padano oppure che partecipano a tour o visite guidate nei caseifici o a degustazioni. Da più di un anno questi appuntamenti non hanno il gusto della presenza, ma possono comunque offrire occasioni per vedere i casari all’opera e conoscere il segreti di un formaggio con una storia millenaria.
grana-padano-lavorazione.jpg“Ecco perché abbiamo voluto organizzare un tour virtuale alla scoperta del Grana Padano, rivolto ai suoi cultori, dai giornalisti al pubblico dei consumatori – spiega Stefano Berni, Direttore Generale del Consorzio di Tutela del Grana Padano – Abbiamo lavorato come sempre durante il lockdown per garantire un formaggio così apprezzato e i consumatori ci hanno scelto come sempre. Oggi vogliamo mostrare loro attraverso un tour in streaming in uno dei 142 caseifici consorziati che il Grana Padano sa resistere alle pandemie e cresce in qualità ed in sostenibilità ambientale”.

La visita virtuale si terrà domani, giovedì 1° aprile, alle ore 10, a cura del Consorzio Tutela Grana Padano. Al termine del tour, i partecipanti entreranno nella cucina degli Chef in Camicia per gustarsi con gli occhi una ricetta con Grana Padano DOP Riserva.

Per partecipare occorre collegarsi al link https://bit.ly/3cKESsO