Come vuole la tradizione il 19 marzo, festa di San Giuseppe, padre putativo di Gesù, si festeggiano tutti i papà. E per un papà sicuramente non c'è sorpresa migliore che ricevere un dono personalizzato. Noi vogliamo proporvi due speciali doni che le nostre più giovani redattrici, Federica e Linda, hanno pensato per questa occasione.

"Papà, mi compri il gelato?". Quante volte l'abbiamo detto quando eravamo piccoli, passeggiando per strada. E loro ci hanno sempre accontentato, ammettiamolo! Ed oggi che festeggiamo la Festa del Papà sarebbe davvero simpatico poter dire "Papà, lo vuoi un gelato?".
Se poi il gelato ha il gusto del dolce simbolo di questo giorno, la zeppola di San Giuseppe, il gioco è fatto. A rendere possibile questa magia è stata la Gelateria Rol (Via Partenope, 12/M - Napoli), a cui fa da sfondo il bellissimo lungomare di Napoli. Qui il gelato viene lavorato a mano con zucchero, latte, panna e un infuso di pasta di bignè, crema pasticciera e amarena per rimandare le papille gustative alle gustose zeppole napoletane.
È vero, non tutti potremo assaporare questa specialità con i nostri papà, ma basta pensare a quanto un piccolo gesto sia ricco di valore. Ed allora, oggi, o appena possibile, uscite, fermatevi davanti a quella gelateria che tanto amavate da piccoli, oppure oggi una delle tante del Golosario, e mangiate un gelato con il vostro papà. Molto probabilmente sarà il regalo che rimarrà più impresso nel suo cuore.
Federica Cannale


Cosa c'è di meglio di un bel dolce con due ingredienti a cui sicuramente i papà non sanno dire di no, cioè la birra e il cioccolato? Se poi a prepararlo sono proprio i loro bambini, ovviamente guidati dalle mamme, la sorpresa sarà ancora più gradita.
Ecco quindi la nostra ricetta della

Torta abbronzata birra e cioccolato
La torta alla birra ha origini irlandesi, è realizzata con un impasto formidabile a base di cacao, burro e birra Guinness decorata con dei ciuffi di crema al formaggio. È molto bella da presentare in tavola (i papà la possono mangiare anche sul divano mentre guardano una partita in famiglia), ed è facile da realizzare. Grazie al contrasto di colore tra la base scura e la copertura di crema bianca alla vista ricorda un boccale della famosa birra irlandese. Ha un sapore profondo, dal leggero retrogusto amarognolo. Insomma è una torta per veri intenditori... come i papà!

Per la base:
250 gr di farina 00
100 gr di cacao in polvere
250 gr di burro a temperatura ambiente
300 gr di zucchero di canna
3 uova
una bustina di lievito in polvere
400 ml di birra Guinness

Per la copertura:
200 gr di mascarpone
200 gr di formaggio spalmabile
150 gr di zucchero a velo
2 cucchiai di whisky

Per la preparazione della base iniziate a setacciare in una ciotola il cacao amaro con la farina e il lievito. In un altro contenitore riducete in crema il burro morbido con lo zucchero di canna, unite le uova e amalgamate il tutto. Aggiungete alla crema, poco alla volta, le polveri per ottenere un impasto morbido e omogeneo. Per ultima cosa, ma non meno importante, unite a filo la birra Guinness e mescolate. Foderate una tortiera del diametro di 22-24 cm con della carta forno e versateci l'impasto. Infornate il tutto in forno preriscaldato a 180 gradi per un'ora e dieci minuti. A cottura terminata sfornate la torta alla birra e lasciatela raffreddare. Nel frattempo preparate la crema per la copertura; mescolate il mascarpone, il formaggio spalmabile, lo zucchero a velo e i due cucchiai di whisky con una frusta fino ad ottenere una crema densa e soffice. Versate il frosting sulla torta e spatolatelo creando dei ciuffi simili alla schiuma della birra.
La torta è pronta per essere divorata da tutti i papà... auguri!
Linda Consonni