Barolo “Brunate”, “Cerequio”, “Liste” e “Lecinquevigne” - Barbera d’Alba “LaBlu” - Dolcetto d’Alba - Barbera d’Asti - Langhe Nebbiolo “Marghe” - Langhe Arneis - Langhe Chardonnay “G.D.” - Moscato d’Asti - Barolo Chinato - Grappa
TOP HUNDRED Barolo “Cannubi”

Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su La Stampa nel 2013




Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario



Top hundred

Top Hundred 2003: Barolo “Cannubi” 1997


Nata a fine Ottocento, dal matrimonio di una Borgogno con Giacomo Damilano, questa azienda ha conosciuto l’ultima, interessante, svolta nel 1997. L’ultima generazione si sta segnalando per bravura e produzioni di assoluto valore. Le bottiglie migliori vengono dal nobile cru Cannubi.
Lo stile scelto consente tuttavia di godersi questi vini a tutto pasto, perché il loro equilibrio, quasi filigranoso in bocca, fa sì che si possano apprezzare durante il corso di un pranzo intero, dove l’evoluzione del vino raggiunge l’apice sui secondi di carne.