Chi parteciperà al gioco lanciato dal Consorzio della Robiola di Roccaverano potrà scaricare un ricettario con 30 ricette dolci e salate

Sulla pagina Facebook del Consorzio per la Tutela del Formaggio “Robiola di Roccaverano” (link) potrete partecipare al gioco “Caccia alla Robiola”. L’utente potrà collegarsi e giocare segnalando le rivendite dove abitualmente acquista il prodotto, ma anche citare quelle che ne sono sprovviste, in modo tale da aiutare a rendere sempre più capillare la presenza della Robiola di Roccaverano sul mercato. 
In cambio della segnalazione, si potrà scaricare un pregiato ricettario con ben 30 ricette, tra dolci e salate (a cura di Paola Uberti), studiate per le occasioni speciali e per tutti i giorni. Ricette che riprendono la tradizione con uno sguardo attento alle tendenze contemporanee, piatti speciali che hanno come ingrediente la Robiola di Roccaverano Dop e, per alcune, gli altri prodotti del progetto Rob-In, ovvero “ROBiola e dINtorni” il nuovo progetto di promozione di prodotti e di territorio con a capofila il Consorzio di Tutela del formaggio Robiola di Roccaverano Dop.
fabrizio-garbarino-presidente-consorzio-robiola-di-roccaverano-dop.jpgFabrizio Garbarino, presidente del Consorzio Robiola di Roccaverano DopScuola della Roccaverano, il primo showroom dedicato al celebre formaggio caprino: una gita fuori porta e il nostro formaggio, appena le restrizioni causa Covid lo permetteranno. 
La Scuola della Roccaverano non è soltanto un luogo dove acquistare il formaggio, ma un vero sito gastronomico culturale, un punto dove verranno organizzate le visite presso le aziende agricole per vedere da vicino come nasce il formaggio, come si produce l’alimentazione animale, come si allevano le capre, come si lavora nei caseifici. Sarà il punto in cui si alterneranno le aziende nelle giornate festive, dando così la possibilità ai visitatori di entrare nel mondo della Robiola attraverso i suoi protagonisti: i produttori.
caprette.jpgFonte: Consorzio per la Tutela del Formaggio “Robiola di Roccaverano”

Siamo contenti di registrare l’avvio della loro nuova forma di comunicazione social e abbiamo anche apprezzato il nuovo portale di riferimento, molto ben realizzato nella forma e nei contenuti, dopo che ci eravamo lasciati un anno fa con un percorso di comunicazione  in rete ancora tutto da realizzare…

Bravi davvero.
le-robiole.jpg