Questo è da considerare un locale eroico e l’ultima visita dell’estate scorsa ha confermato non solo l’eccellenza, ma un salto in avanti. I piatti messi in tavola dalla chef patronne Giovanna Bilieci e dal marito Giuseppe Costa sono trionfali e hanno in sé tutti i profumi e i sapori del Mediterraneo. A questi si affiancano una cantina che guarda principalmente alla Sicilia, pur abbracciando tutte le regioni d’Italia e alcune referenze estere, una interessante carta dell’acqua e una grande selezione di gin e vodka. Si conferma una delle migliori cucine di mare della Sicilia.

Piatti imperdibili: note di Rosso (millefoglie di triglie, spuma di mandorle di Avola e affumicatura di alloro); pensando alle sfinci (cannolo croccante di spada su crema di carote); sanfacò (spaghetti monograno Felicetti con crema di cipolla e gamberi); Il Mare e l’Oriente (tortelli di merluzzo, tè di pesce e funghi shimeji); aethusa (filetto di san pietro, pomodori confit e terra al nero di seppia); la vie en rose (scamponi al vapore, salsa all’arancia, foie gras caramellato). Rosa del deserto (biscotto ai petali di rosa, cremoso all’arancia, cioccolato bianco con pepe rosa e rose candite)
Prezzi medi: Antipasti 18; Primi piatti 18; Secondi piatti 25; Dolci 8
Menu Degustazione a 65 euro (5 portate), a 85 euro (7 portate)


Servizi; parcheggio riservato; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi
COPERTI

60

RIPOSO

mai

FERIE

dall’1/11 a Pasqua

PREZZO MEDIO

Euro 70

CARTE DI CREDITO

tutte (tranne dn)