Le colline del Ponente Ligure sono modellate dalla presenza di numerosi uliveti, in particolare di cultivar Taggiasca, che regala uno dei migliori oli d’oliva prodotti in Italia. Queste piccole olive di colore nero hanno gusto delicato e profumo fruttato e sono diventate uno dei simboli della gastronomia ligure, protagoniste di molte ricette della regione.

Sono anche protagoniste di molti prodotti di Casa Bruna di Pontedassio (via Nazionale S. Lucia 10 - tel. 0183279760), storica azienda che da cinque generazioni si tramanda la coltivazione degli ulivi e l’attivazione di un frantoio. Ecco quindi l’olio extravergine Riserva Taggiasca Oro e Riserva Taggiasca Argento: il primo ottenuto dalla raccolta tardiva delle olive, dolce e delicato, ideale per i piatti più raffinati; il secondo dalle olive della prima raccolta, fruttato e adatto alle pietanze più saporite. E poi c’è il nostro ultimo assaggio: FruttOro, ottenuto da cultivar Taggiasca al 100% tramite procedimenti meccanici.

Accanto alla produzione di olio, Casa Bruna si distingue anche per i tanti prodotti sotto vetro dai sughi e le salse, come l’ottimo ragù di pesce con cozze, vongole, nasello, totani, gamberi, pomodoro e ovviamente il loro mitico olio extravergine e il sugo di pomodori e cipolle e ancora la Salsa Saracena, una crema piccante di pomodori secchi. E poi il pesto con basilico genovese Dop fresco (almeno il 35%), il Pesto Delicato con ricotta e pomodori secchi, ideale non solo per condire i primi piatti, ma anche per farcire pizze, panini e bruschette. Dal mare arrivano l’Axertu, ovvero filetti di sgombro in olio d’oliva e il Tunnu, filetti di tonno. I profumi e i sapori del Mediterraneo sono racchiusi in altri prodotti come la Tapenade (con olive, capperi e acciughe), la crema di melanzane, la crema di carciofini, il patè di olive verdi e nere e molto altro ancora.