180 ettari di vigneti nella zona del Cirò e del Cirò Classico

Cirò Rosso Classico “Solagi” - Cirò Rosso Classico Superiore Riserva - Calabria Rosso “Mastrogiurato” - Calabria Bianco “Curiale” - Cirò Rosato “Le Formelle”
TOP HUNDRED Cirò Rosso Classico Superiore Riserva “Volvito”

Top hundred

Top Hundred 2006: Cirò Rosso Classico Superiore “Volvito” 2002*

Realtà importante, questa azienda che opera esclusivamente nella zona del Cirò e del Cirò Classico, lavorando le uve provenienti dai vigneti di proprietà dei soci, estesi per circa 213 ettari. A noi, l’incontro con i vini di questa cantina ha regalato la scoperta del Cirò Rosso “Volvito”, rosso di piacevole beva, dal colore rubino mediamente intenso, con profumi che evocano piacevoli frutti rossi, gusto caldo, che si caratterizza per una lunga persistenza e che bene si abbina a salumi e arrosti.

**Attualmente il nome del vino è Cirò Rosso Classico Superiore “Riserva Volvito”

Testo publiredazionale

Produttori di vino sin dal XIX secolo, le famiglie Caparra e Siciliani hanno una solida tradizione agraria e vitivinicola. La Caparra & Siciliani dunque si costituisce nel 1963 e oggi opera esclusivamente nella zona del Cirò e del Cirò Classico, lavorando le uve provenienti dai vigneti di proprietà, estesi per circa 180 ettari. Attualmente con una produzione complessiva di 31mila ettolitri e dotata di uno stabilimento vinicolo moderno tecnologicamente organizzato, rappresenta un punto di riferimento nella viticoltura calabrese, rafforzata anche dalla cura di Fabrizio Ciufoli, uno dei maggiori enologi italiani. L'alta qualità della produzione vinicola, ha permesso all'azienda di raggiungere ed affermarsi nei maggiori mercati nazionali ed europei: Germania, Svizzera, Francia, ma anche oltre Oceano: Canada, USA, Brasile, Australia. 
Una vocazione internazionale rafforzata anche grazie all’approvazione di tre progetti sui bandi OCM VINO “Promozione sui mercati dei Paesi terzi” che le permetteranno in particolare di potenziare la propria presenza in Cina. 

Caparra & Siciliani però è sempre proiettata alla ricerca e al futuro, come dimostra la sperimentazione realizzata con Università di Reggio Calabria - Facoltà di Agraria, tesa al miglioramento e alla valorizzazione delle produzioni vitivinicole da uve gaglioppo. Infatti, è stato implementato un “laboratorio” agricolo in campo di 2 ettari che è stato coordinato dall’Università di Reggio Calabria utilizzando diversi portainnesti. La finalità è stata quella di migliorare le coltivazioni del vitigno autoctono e di conseguenza l’immagine del gaglioppo nei mercati Italiani ed esteri. Tale sperimentazione si è conclusa con la pubblicazione di un libro in 2 volumi, con l’implementazione del Gaglioppo consulting ed infine, l’immissione sul mercato di una bottiglia di Cirò DOC realizzata esclusivamente con gaglioppo in purezza. 

Sempre in tema di innovazione e sperimentazione, la Cantina è partner  nell’intervento Industria 2015 Bando Nuove Tecnologie per il Made in Italy con un progetto denominato “LOGIN LOGISTICA INTEGRATA”. In questo progetto, è stata sperimentatrice di una piattaforma capace di far convivere aziende di logistica e cantine calabresi e pugliesi; grazie a questo progetto, conclusosi quest’anno, sono stati sperimentati le modalità ed i benefici dell’utilizzo di un sistema informatizzato nell’esecuzione dei processi aziendali, dall’acquisizione delle materie prime alla movimentazione del prodotto vino sino alla consegna al cliente. 
Attualmente è anche sperimentatrice di “R-Wine”, un progetto POR CALABRIA approvato e finanziato nel 2017, finalizzato all’autenticare i prodotti agro-alimentari per combattere la contraffazione. Il progetto ricade nell’area di innovazione agroalimentare, con traiettoria tecnologica Food safety, alimenti funzionali e autenticazione dei prodotti agro-alimentari.

I premi e i traguardi raggiunti in questi anni hanno proiettato ancora più in alta quota Caparra & Siciliani, quando Alitalia ha scelto per la classe “Magnifica” sui voli intercontinentali e su alcuni voli continentali proprio il vino rosso Volvito e l’altro “gioiello di famiglia”, il Mastrogiurato, offerti anche al Papa durante uno dei suoi viaggi apostolici a bordo della compagnia italiana.