Di fronte a Grand Hotel, casinò, torrente, questo locale che porta il soprannome di Luigi Milesi, detto Bigio, che nel 1934 aveva aperto una pasticceria in piazza Marconi con cui iniziava la storia quasi secolare che oggi prosegue anche con il ristorante. Da Pierluigi Milesi, chef, e dalla moglie Francesca, in sala, cucina italiana, con il territorio che ha ruolo da protagonista.
Piatti imperdibili: battuta di manzo al coltello con gelato al Gorgonzola; risottino, crudité di gamberi rossi, burrata e pomodoro; scaloppata d’anatra, salsa alle ciliegie ed erbette scottate; frittura di scampi e carciofi. Cannolo di ricotta nostrana, nocciole e purea di mirtillo
Prezzi medi: Antipasti 13; Primi piatti 13; Secondi piatti 20; Dolci 7
Menu della Tradizione a 40 euro

Servizi; parcheggio riservato; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi; servizio doggy bag
Servizi
COPERTI

40 + 30

RIPOSO

mai

FERIE

mai

PREZZO MEDIO

Euro 53

CARTE DI CREDITO

tutte