L'appello di Paolo Massobrio nell'articolo uscito oggi su Avvenire è di trovare una visione da cui ripartire, senza perdere tempo

L'appello lanciato da Paolo Massobrio sulle pagine di Avvenire di questa settimana è di fare presto. Occorre uscire dalla situazione d'incertezza in cui ci troviamo da troppi mesi ormai, che provoca danni inimmaginabili, soprattutto ai più giovani e agli anziani. Massobrio infatti legge da fonti autorevoli di un aumento notevole dei casi di anoressia e bulimia tra gli adolescenti: queste malattie, che evidenziano una sorta di rifiuto alla vita, nascono proprio dall'assenza di una visione, da cui potrebbe partire una ricostruzione. Invece, leggendo le cronache locali, si legge di tante chiusure di partite Iva, di esercizi commerciali, di imprese, che offrivano una visione di futuro a tante persone.

Eppure – nota Massobrio – l’incertezza istituzionale cui stiamo assistendo non fa altro che amplificare le difficoltà, creando un senso di angoscia a molti. Quindi, per evitare che tutto (gusto compreso) si spenga, l'appello è di sbrigarsi, senza più indugi.

Per leggere l'articolo completo clicca qui

ilGolosario 2023

DI PAOLO MASSOBRIO

Guida alle cose buone d'Italia

ilGolosario Ristoranti 2023

DI GATTI e MASSOBRIO

Guida ai ristoranti d'Italia