Oggi su Avvenire Paolo Massobrio ricorda il dott. Camillo Schiantarelli e Cesare Ponti, due persone impegnate ad aiutare il prossimo

Questa settimana su Avvenire Paolo Massobrio ha voluto ricordare gli amici del Banco Alimentare che, la prossima settimana, promuovono l'iniziativa di acquisto di una card da un minimo di 2 fino a 10 euro a sostegno della Colletta Alimentare, che quest'anno deve fronteggiare un bisogno crescente.

Ha poi ricordato il dott. Camillo Schiantarelli, primario - in pensione da fine 2019 - del reparto di Medicina dell’Ospedale di Mortara che, dopo lo scoppio della pandemia, è tornato nel suo ospedale come volontario, per poi contrarre il Covid 19. Una volta rimessosi in forze, si è rimesso subito a disposizione nell’ambulatorio di Ematologia. E poi Cesare Ponti che, dopo avere impresso sviluppo all'acetificio di famiglia, oggi si occupa di iniziative sociali e finanzia progetti per associazioni dedite al recupero di beni artistici e ambientali.

Nei giorni in cui si discute di come sarà il prossimo Natale, Massobrio si chiede se quest'anno il Natale non debba essere prima di tutto un grande abbraccio, come quello che sanno offrire Camillo e Cesare, che si mettono a disposizione del prossimo.

Per leggere l'articolo completo clicca qui