Bruno Lauzi amava rifugiarsi qui, quando cercava risotto e cotoletta. Anche noi, che di questo locale amiamo pure la storia, cominciata agli inizi del Novecento con Luigi e Modesta Arlati (prima all’angolo di viale Sarca, poi, dal ’47, qui in via Nota), proseguita poi con il figlio Mario, e quindi con Leopoldo (che nel 2006 ha ricevuto dal Comune di Milano l’Ambrogino d’Oro per la licenza più vecchia della città con la stessa gestione familiare). In un ambiente d’antan, cui si è aggiunto di recente uno spazio da 50 coperti in giardino, tradizione milanese e lombarda in tavola.

Piatti imperdibili: paté alla milanese con i crostini; gran misto della casa; risotto alla milanese al salto; fettuccine al ragù di salsiccia; tortelloni di magro al gorgonzola; ossobuco alla milanese; luganega in umido con funghi chiodini; cassoeula. Gelato menta e liquirizia
Prezzi medi: Antipasti 13; Primi piatti 10; Secondi piatti 17; Dolci 7
Menu Degustazione a 40 euro (3 portate), a 45 euro (4 portate)


Servizi; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi; servizio doggy bag
COPERTI

60

RIPOSO

sabato a pranzo e domenica

FERIE

3 settimane in agosto; Natale

PREZZO MEDIO

Euro 48

CARTE DI CREDITO

tutte