In luoghi incantevoli sulle sponde dei laghi o lungo i corsi dei fiumi

Le temperature fuori dalla norma di questo inizio d’estate hanno reso le città degli autentici forni, e il desiderio di sfuggire a questo stato di cose durante il weekend, diventa una vera e propria necessità fisica e psicologica.

E se non amate la montagna, o se di notte avete gli incubi degli ingorghi autostradali verso le località di mare, ecco la soluzione: andare in spiaggia in Lombardia in luoghi incantevoli sulle sponde dei laghi o lungo i corsi dei fiumi.

Ecco alcune mete in grado di regalarvi emozioni all’insegna del benessere, del relax…e della frescura delle acque…
1- Desenzano del Garda (Bs)
Desenzano offre una vasta scelta tra diverse spiagge, principalmente tutte attrezzate di ogni comfort: noleggio lettini, pedalò, ombrelloni. Alcune di queste spiagge la sera diventano punto di ritrovo per un aperitivo in compagnia. Desenzanino Spiaggia è sicuramente una fra le più rinomate. Ha una zona di spiaggia libera ed una attrezzata a soli pochi metri dal centro. Da non perdere anche Spiaggia Feltrinelli, Spiaggia Porto Rivoltella e Spiaggia D'Oro Golden Beach.
desenzano.jpg2- Manerba del Garda (Bs)
Manerba del Garda dispone di ben undici chilometri di costa e le sue spiagge sono tra le più belle di tutto il Lago di Garda. La Romantica è in assoluto quella più nota della zona. Ideale per famiglie, è attrezzata anche per praticare gli sport d'acqua, dispone di zone ombreggiate grazie agli spazi verdi alle spalle del lago. Si sviluppa tra Porto Torchio e San Felice. Tra le altre spiagge della zona, meritevoli di visita, ricordiamo: Spiaggia della Rocca, Spiaggia Pisenze, Spiaggia Porto Torchio, Spiaggia Dusano e senza dubbio Baia Bianca Spiaggia.

3- Limone del Garda (Bs)
Limone sul Garda è sicuramente rinomata per le sue spiagge. Spiaggia Grostol, Spiaggia Cola, Spiaggia Tifù e Spiaggia Fonte Torrente San Giovanni sono alcune delle più belle spiagge del Lago di Garda: ampio arenile, acqua limpida e la possibilità di praticare diversi sport acquatici. La ricca vegetazione di quest’area offre anche diverse zone d’ombra, riparo ideale per le ore più calde.

4- Sirmione (Bs) sul Lago di Garda
Sirmione offre ai turisti un'ampia scelta di spiagge dove trascorrere giornate estive all'aria aperta, godendo del sole e del lago. Una delle più suggestive spiagge libere del basso Lago di Garda è sicuramente Spiaggia Giamaica, dove le rocce sul fondale regalano al lago un colore azzurro turchese. Da non perdere, senza dubbio, il Lido delle Bionde: acque cristalline, sassi ed erba, accessibile gratuitamente. Sono disponibili un ristorante, un bar e noleggio canoe e pedalò. Ideali per gli sport acquatici: Spiaggia Punta Grò, Lido Brema e Spiaggia Porto Galeazzi dove è possibile noleggiare le varie attrezzature. Una spiaggia decisamente adatta alle famiglie è Lido di Lugana attrezzata con giochi per bambini.
sirmione.jpg5- Ispra (Va) sul Lago Maggiore
Sarete sulla sponda orientale del Maggiore, a metà strada fra Sesto Calende e Laveno. Il centro abitato principale del Comune è situato ai piedi di due rilievi rocciosi: il Monte del Prete e l'attiguo Monte dei Nassi. Gran parte del lungolago è percorribile a piedi, in particolare esiste un sentiero (Passeggiata dell’amore) con panorami meravigliosi che parte dal porto e prosegue verso nord, a picco sul lago. La spiaggia Lido Euratom di Ispra è la spiaggia che si trova sul lungolago di Ispra. Oltre alla possibilità di prendere il sole sugli scogli o sul prato è presente anche un tratto di spiaggia sabbiosa, con la possibilità di sdraio e ombrelloni.

6- Luino (Va) sul Lago Maggiore
Ci troviamo sulla sponda lombarda del lago Maggiore. Quasi tutta la costa è ricca di incantevoli proposte con scorci che non lasciano indifferenti. Non molto distante dal centro abitato di Luino si trova la spiaggia attrezzata del Lido delle Serenelle, ma per chi preferisce optare per spiagge libere, è molto interessante l’offerta soprattutto nella frazione di Colmegna, meta molto gettonata dai sub che fanno immersioni in tutte le stagioni dell’anno.
luino.jpg7- Angera (Va) sul Lago Maggiore
Angera è famosa per la Rocca Borromeo che la sovrasta, con il suo “Museo della bambola e del giocattolo”. Ma forse non molti sanno che da diversi anni le acque del Maggiore che la bagnano ricevono la Bandiera blu. Due in particolare le spiagge nelle quali poter prendere il sole e accedere facilmente alla balneazione. La spiaggia della Noce, con sabbia, ghiaia fina e un grande albero che offre una piacevole frescura. È attrezzata, con area giochi per i bambini, quindi molto apprezzata dalle famiglie. La spiaggia della Nocciola si trova invece nel tratto che da Angera va verso Ranco. Si raggiunge attraverso un sentiero in discesa, non è attrezzata e presenta una natura più selvaggia, con un grande prato in parte all’ombra.

8- Leggiuno (Va) sul Lago Maggiore
La località di Leggiuno, sul Lago Maggiore, può contare su diverse spiagge dove prendere il sole e fare il bagno al lago. Fra queste citiamo la spiaggia di Reno, in sabbia e ghiaia, con una vista spettacolare sul Golfo Borromeo. E la spiaggia di Arolo, che si trova lungo la strada che collega Laveno Mombello ad Angera, proprio dopo la spiaggia di Reno e prima di arrivare alla spiaggia Guree di Monvalle. La spiaggia è attrezzata con docce, bagni, bar, dove la sera poter fare anche aperitivo. Da qui, in pochi minuti, si può raggiungere l’Eremo di Santa Caterina.

9- Lenno (Co) sul Lago di Como
Nel territorio di Lenno, versante comasco del Lario, annoveriamo due spiagge libere. Una, di sassi, si trova ai piedi del promontorio che ospita la Villa del Balbianello, raggiungibile da una comoda passeggiata. L’altra presenta un prato erboso, si trova accanto all’attracco per la navigazione e per accedere al lago mette a disposizione una piccola scalinata. Presenti anche spiagge a pagamento, come Lido di Lenno, che offrono servizi di lettini e ombrelloni.

10- Oliveto Lario (Co) sul Lago di Como
Lungo la strada provinciale (SP583) che conduce a Bellagio, sponda lecchese del lago, ecco Oliveto Lario, che d’estate offre incantevoli location per la tintarella o un tuffo in acqua. Si tratta di piccole spiagge con sassi. Quelle pubbliche non sono attrezzate, ma offrono un’intensa sensazione di natura selvaggia, con la splendida visione contemporanea di lago e montagne. Tra queste consigliamo la spiaggia di Onno, baciata dai raggi del sole già dalle prime ore del mattino.

11- Marone (Bs) sul Lago d’Iseo
A Marone, sponda bresciana del Sebino e non lontano da Montisola, tre sono le spiagge ad accesso libero: La Spiaggetta (Via Roma), Parco Rosselli (Via Cristini), La Baia del Sol (Frazione Vello). In particolare segnaliamo la spiaggia libera proprio nel paese di Marone, chiamata anche la “Piccola Tahiti”, per il paesaggio e i colori che la caratterizzano. È una spiaggia di sassi bianchi, con una incantevole vista. Le acque diventano subito profonde, per cui bisogna prestare attenzione. Vi si accede attraverso delle scalette all’interno del parco della Biblioteca Comunale.
marone.jpg12- Sarnico (Bg) sul Lago d’Iseo
Da Sarnico verso Lovere, sul Sebino, strutture attrezzate ti aspettano per goderti il sole e i tuoi momenti di relax! Il più grande e frequentato è sicuramente Lido Nettuno, sulla strada per Predore, collegato al centro storico grazie ad una pista ciclopedonale. L’area alberata di 22.000 mq è ben servita da bar, pizzeria, area pic-nic, noleggio sdraio, campi di calcetto e beach volley, parco giochi, parcheggio. Il lido più vicino al centro storico è il Lido Fontanì, un’area verde pubblica di 8.000 mq, adatta anche per gli sport acquatici. E per chi invece è alla ricerca di un’oasi di pace, consigliamo Lido Fosio, area verde pubblica di 10.000 mq ideale per rilassarsi e prendere il sole.
sarnico.jpg13- Fiume Serio (Bg)
Spiagge e luoghi dove prendere il sole, vicino a Milano e a km 0 per chi vive o soggiorna nella Bergamasca. Il Fiume Serio offre piccoli angoli deliziosi e spazi selvaggi dalla natura incontaminata, dove poter godere dell’aria fresca che scende dai monti. Coston Beach, al ponte del Costone di Casnigo, è fra le più conosciute: acque dal colore smeraldo e rocce levigate ideali per sdraiarsi per la tintarella. Oppure ci sono le Buche di Nese, ideali per i più giovani. Attenzione perché in alcune zone la balneabilità non è consentita.
fiume-serio.jpg

Foto da sito www.in-lombardia.it