• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 27/03/2018

La Notizia

La Notizia

L’effetto serra si combatte (anche) istruendo le bambine. Nell’inserto #buonenotizie del Corriere della Sera è tutta da leggere l’intevista di Elena Comelli a Paul Hawken, il padre della Green Economy che con il suo team ha compilato un elenco di 100 soluzioni efficaci per l’ambiente. E tra le prime 10, oltre alla riduzione degli sprechi alimentari e a una dieta ricca di vegetali, ha inserito anche l’istruzione delle ragazze. Per lo studioso: “Facendo avanzare l’educazione delle donne, da qui al 2050 avremo 1,1 miliardi di persone in meno, con minori consumi di risorse”. @ Assolto dopo 9 anni per aver rubato una melanzana. E’ quanto accaduto a un 49enne di Lecce, sottoposto a tre gradi di giudizio con l’accusa di tentato furto per aver prelevato - 9 anni fa - una melanzana da un campo di verdure. Dopo lunghe peregrinazioni, l’uomo è stato assolto dalla Corte di Cassazione per “tenuità” del reato. E intanto il processo è costato allo Stato migliaia di euro. (Repubblica e Libero) @ Tempi bui per i buoni pasto. Per i commercianti il valore reale dei ticket è sempre minore e li guardano con sospetto, mentre i lavoratori non sanno più cosa farne. Una situazione che ha incentivato la nascita di un mercato parallelo: nessuno li riscuote, ma continuano a circolare come fossero normali banconote. Lo spiega Maria Sorbi sul Giornale. @ 400 euro per adottare un filare di Barolo. E’ il progetto avviato dall’azienda Josetta Saffirio di Monforte d’Alba (Cuneo), che permette di seguire la produzione del vino nelle botti della sua cantina. “Un modo per far conoscere le Langhe a molti appassionati del vino, che così possono apprezzare appieno il valore della loro bottiglia” spiega la viticoltrice Sara Vezza sul Corriere della Sera. @ I 60 anni di Esselunga arrivano a Firenze. Dopo il successo dell’edizione milanese, la mostra dedicata all’insegna di Bernardo Caprotti sarà nel capoluogo toscano fino al 21 aprile. Negli spazi della stazione Leopolda, l’esposizione metterà in scena i cambiamenti di stile, di costume e di abitudini che hanno attraversato l’Italia negli ultimi 60 anni, con un focus speciale sulle produzioni toscane, dal pecorino di Manciano alla pesca nel Mar Tirreno. (Italia Oggi)

Batteri amici e latte di ornitorinco

Batteri amici e latte di ornitorinco

Fatti amici quei batteri”. E’ il titolo scelto da Repubblica per spiegare come i batteri, presenti a miliardi nel nostro organismo, possano essere un valido aiuto per la nostra salute se curati nel giusto modo: con fermenti lattici e fibre ed evitando farmaci inutili. Un equilibrio che può essere mantenuto inserendo nell’alimentazione frutta, verdura, cereali integrali e latticini come yogurt e fiocchi di latte. No invece a carni rosse, insaccati, salse con emulsionant e cibi ricchi di zucchero o dolcificanti. @ E in tema di batteri, è curiosa la notizia pubblicata su Italia Oggi che vede il latte di ornitorinco come un valido alleato contro la resistenza agli antibiotici. Pare infatti contenere una proteina antibatterica molto potente. (Forse, solo un po’ complesso da reperire ndr)

Fuori dalla Tavola

Fuori dalla Tavola

L’albergo va in scatola: anche in Italia debuttano le stanze capsule di ispirazione giapponese. All’aeroporto di Napoli Capodichino ha aperto il Benbo Hotel con 42 cabine in legno e policarbonato dove dormiere costa 25 euro per notte. E la formula piace. (Il Giornale)

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante Piero e Pia (piazza Aspari, 2 - angolo via Vanvitelli - tel. 02718541) di Milano. Un locale della nostra predilezione e baluardo della cucina piacentina nel capoluogo lombardo, con proposte che vanno dalla coppa piacentina e giardiniera al patè di fegato d’oca con cipolle rosse; dai “turtei” di magro o tortelli di zucca al burro fuso con salvia e parmigiano ai pisarei e fasò; dal bollito misto al baccalà in umido con polenta. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

Il Campo Vecchio Rosso Lazio di Castel De Paolis (tel. 06 9413648) di Grottaferrata (RM). Da uve Shiraz (50%), Cesanese (30%), Montepulciano e Sangiovese (20%) . Nel bicchiere ha bel colore rubino, naso intenso con note di frutta rossa, sentori di frutti di bosco e in particolare di more e lamponi, seguiti da un fondo dolce e speziato. Caldo e dai tannini dolci, ha buon corpo e lunga persistenza.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus