• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 08/06/2017

La notizia

La notizia

“Il mestiere di chef non dà il male di vivere”. Parola di Gianfranco Vissani, che su Il Fatto interviene criticando l’eccessiva attenzione riservata dal giornalismo alla ricerca di Harvard che ha indicato quello dello chef come uno tra i 10 mestieri più usuranti del mondo. “E’ un lavoro duro certo ma sa darti impagabili soddisfazioni - scrive - La depressione, il male di vivere ha radici molto più profonde nella storia delle persone, storie e persone che meritano rispetto e non devono diventare un’improvvisata casistica per suffragare qualche sgangherata classifica”. @ E ad accreditare in parte il parere di Gianfranco Vissani interviene anche uno speciale su Sette a firma di Giulia Ciampanelli, che sfata alcuni miti relativi alla vita tra fuochi e fiamme. “Non è tutto rose e fiori come si vede in TV - scrive - Ma il mestiere, nonostante fatica e sacrifici, garantisce comunque un reddito di tutto rispetto. (…) Mentre lo stipendio dello chef va dai 4.000 euro in su, quello del capo partita parte da 2.000 euro, mentre il commis (aiutante neodiplomato) guadagna 1.200 euro, con promessa di assunzione dopo tre anni. Lo spirito di sacrificio? E' dato per scontato”. @ “Piemunto” sbarca anche in Lombardia. I prodotti realizzati con latte piemontese e venduti dalla grande distribuzione in corner dedicati valicano i confini regionali e arrivano in Lombardia, dove grazie a Nova Coop saranno disponibili in 62 punti vendita, 3 dei quali nel Varesotto. Lo ha fatto sapere ieri, a Torino, il presidente di Legacoop Giancarlo Gonella, che ha spiegato come il progetto di Piemunto rientri in un piano più ampio della regione Piemonte e dell’assessorato all’Agricoltura guidato da Giorgio Ferrero per il rilancio dei prodotti piemontesi, che presto interesserà anche la filiera del riso. (La Stampa) @ Beve solo acqua per settimane e muore a 57 anni. E’ successo a una donna sarda, Maria Carmela De Mulo, che dopo essersi affidata a un sedicente medico (regolarmente iscritto all’albo n.d.r) aveva iniziato a praticare la “digiuno-terapia”, una pericolosissima dieta pubblicizzata anche sul sito online del “professionista” come la “migliore delle diete per sconfiggere ed eliminare i più pericolosi nemici della salute, ovvero tutte le sostanze tossiche e inquinanti”. La donna, nutrita per oltre tre settimane con sola acqua, si è sentita male nella notte di lunedì e, nonostante l’intervento del coniuge, per lei non c’è stato nulla da fare. Lo spiega su QN Erika Pontini, ma sulle stesse pagine commenta l'accaduto anche la nutrizionista Nadia Cerutti: “In medicina la restrizione alimentare non può essere drastica. Non mangiare può uccidere”.

Parola d'ordine: tonno. Tendenza avocado e orti da appartamento

Parola d'ordine: tonno. Tendenza avocado e orti da appartamento

Il tonno è ancora un simbolo della nostra pescicoltura: in Italia ci sono 6 delle 10 tonnare fisse operanti nel Mediterraneo. “Un cibo simbolo della nostra epoca” scrive nel suo commento Andrea Cuomo. @ L’avocado è sempre più di moda e ora va forte anche in Borsa. Ricco di proteine e acidi grassi, scrive La Verità, viene utilizzato anche nella cosmesi. Però c’è un rovescio della medaglia: in Messico causa disboscamenti e i coltivatori hanno creato un esercito per difendersi da chi chiede il pizzo. @ La tendenza dell’estate? Bere bianco. Su Panorama un viaggio a tutto tondo tra gli spirits, dal momento d’oro del gin al ritorno della cachaca fino allo sbiancamento di rum e whisky. Si tratta spesso di distillati bianchi ma sottoposti a un processo di maturazione in botte e poi nuovamente filtrati per riacquistare la trasparenza. @ L’Amazzonia e l’Amarone. Su Panorama Bruno Barbieri racconta le sue passioni, a cominciare dal piatto forte della nonna: le lasagne alla bolognese con ortiche. @ Come si organizza un orto da appartamento? Sulla Stampa Roselina Salemi spiega come l’ultima tendenza sia il riutilizzo di materiali riciclati, come contenitori e pellet. @ E sempre in tema orto sulla Stampa di oggi si parla di pomodoro senz’acqua che crescerà nelle serre di Grugliasco: si tratta di una varietà sperimentale all’interno di un progetto Universitario.@ Tanti auguri a Cova. La pasticceria milanese fondata nel 1817 in via Montenapoleone celebra con una grande festa il suo bicentenario e il recente restauro, che ne ha lasciato inalterato lo stile. Tra le novità della location, raduno dei patrioti nel Risorgimento e di personaggi illustri come Giacomo Puccini e Giuseppe Verdi, anche il garden, un dehor con 36 posti a sedere che vanno ad aggiungersi agli 80 delle salette interne. Lo spiega su Il Giornale di oggi Antonio Lodetti. @ Si intitola “Emozioni al Centro” ed è la nuova campagna promozionale online firmata da Federlaberghi e volta a promuovere il turismo nel cuore dell’Italia recentemente colpito dal terremoto. “Una campagna -” spiega su Italia Oggi il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca - concepita sul principio della condivisione, che parte da uno spot che vuole raccontare una storia semplice: chi visita un luogo e lo trova entusiasmante, ha voglia di parlarne con le persone più vicine e istintivamente sente il desiderio di coinvolgerle”.

Rubriche & Appuntamenti

Rubriche & Appuntamenti

Su La Stampa di oggi Paolo Massobrio celebra i vini di Pierpaolo Messina, il vignaiolo che a Noto produce un Moscato secco che è “un capolavoro di suadenza”. @ Sulla stessa pagina “Doctor Chef” Federico Francesco Ferrero racconta lo scontro in atto in Albania tra due visioni distinte del cibo. @ Rocco Moliterni intervista José del Castillo, chef del ristorante Isolina di Lima che a proposito della sua cucina confida: “Ho iniziato a cucinare a nove anni. E’ stata mia madre Isolina a insegnarmi tutto. La mia cucina è tradizionale e vive delle suggestioni che ogni giorno mi dà il mercato”. @ Altra sosta anche per Edoardo Raspelli, che questa settimana recensisce i piatti del ristorante Il Nuovo Sogno di Finale Ligure (SV) con voto finale: 15/20. @ APPUNTAMENTI: meno due a Fior di Cacio 2017, la rassegna dedicata alle produzioni casearie di qualità in programma questo fine settimana a Vallo di Nera (Perugia). Ad aprire la due giorni sabato 10 giugno, nell’ex convento di Santa Maria, sarà l’incontro dal titolo “La Valnerina della ripartenza”, un confronto tra imprese umbre e trentine sul tema della ripartenza dopo il terremoto. A moderare il dibattito, cui interverrà anche l’onorevole Maria Elena Boschi, sarà Paolo Massobrio. A seguire (ore 12.30), il taglio del nastro e l’inaugurazione ufficiale della mostra mercato.

Fuori dalla Tavola

Fuori dalla Tavola

Anche l’acido minaccia il mare. A lanciare l’allarme è Paolo Virtuani, che in occasione della Giornata Mondiale dedicata agli Oceani, sul Corriere della Sera inserisce l’acidificazione tra i cinque grandi mostri che minacciano il mare. Un processo generato dall’aumento dell’anidride carbonica nell’atmosfera, che provoca danni lungo tutta la linea biologica marina. "Plancton, coralli e molluschi sono i primi a risentirne - spiega il ricercatore Sandro Fuzzi - ma è l’intera catena alimentare a subirne, a cascata, le conseguenze”.

L'assaggio

L'assaggio

All’Osteria Al Fuoco di Brace (via Marghera, 18 - tel. 02462989) di Milano. Un vero baluardo di gusto, che a Milano si distingue per l’autenticità della sua cucina, rappresentata dalla pasta fresca preparata a regola d’arte dalla bravissima Luigia (Gina) Marsicano. Tra i piatti, da non perdere i nervetti di vitello in insalata con cipolla rossa, i fiori di zucca in pastella e il risotto allo zafferano, ma anche gli spaghetti pomodoro e basilico, la pasta e fagioli e la costoletta di vitello alla milanese. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

Il Ghibellino prodotto dall'azienda agricola Biava (tel. 035 655581) a Scanzorosciate (BG). Rosso rubino, brillante, ha naso intenso e fine di frutti di bosco, e in particolare di cassis e mirtilli, elegante speziatura, con nota di pepe, sorso invitante, con gusto fruttato, bella struttura, armonia, lunga persistenza. Clamoroso il qualità prezzo. Grande Biava!

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus