Lutto

Addio all’ingegner Pier Giovanni Bordiga, 96 anni, fra gli eredi dell'azienda liquoristica cuneese, venduta poi nel 2009 agli attuali soci. A lui si deve il riconoscimento dell’IGP del genepì nel 2016.

Appuntamenti

Dall’ 1 al 2 giugno torna Barolo è Serralunga: la manifestazione dedicata al Barolo di Serralunga d'Alba. Si terrà sulla terrazza di Serralunga Casa Mia, meta del Golosario Wine tour che uscirà la prossima settimana, dove sarà possibile degustare e approfondire dall’annata 2016 all’annata 2020.

Meno olio per il tonno; la Fiorentina verso il riconoscimento Stg

Il tonno in scatola ha ridotto l’olio l’oliva si legge su Avvenire di sabato – il condimento sarebbe diminuito per i costi in salita, ma anche per ragioni di sostenibilità giacché lo sgocciolamento, di fatto – è diventato uno spreco oltre all’esigenza di un contenuto calorico più ridotto. @ Dal Parmigiano all’aceto, McDonald’s punta sulla filiera italiana con nuove ricette per un investimento di 415 milioni nell’agroalimentare delle Dop e Igp @ I vegetariani sono in picchiata – titola Italia Oggi – sostenendo che negli Usa, nel 1999 gli adulti che non consumavano carne erano il 6%. Lo scorso anno erano il 4%. E intanto il consumo di pollame cresce di più rispetto alle carni rosse. @ I cibi ultraprocessati spesso si travestono da alimenti salutari, dichiara il medico Chris Van Tulleken a Gemma Gaetani su la Verità di oggi. E aggiunge: “Stiamo alla larga da yogurt aromatizzati, barrette proteiche e cereali con i personaggi dei fumetti sulle confezioni”. @ La Bistecca Fiorentina viaggia verso il riconoscimento Stg dell'Unione Europea (Libero) @ Massimo Bottura firma la Multistrada V4 di Ducati (ma non è una ricetta. Quindi? NDR)

Animalia

Un cocker di 12 anni, Leo, ha perso la vista tre anni fa, ma è un eccezionale cane da tartufo. Così il padrone gli ha affiancato Lara, una cagnolina che gli fa da guida. E Leo è tornato ad essere felice.

In libreria ilGolosario Wine Tour 2024

Debutta in libreria la terza edizione de ilGolosario Wine Tour 2024, la guida all'enoturismo italiano di Paolo Massobrio e Marco Gatti. All’interno la dettagliata descrizione di oltre 1.530 cantine di tutta Italia, che abbinano alla produzione enologica anche l’offerta enoturistica: una proposta che spazia dalla degustazione con proposte a pagamento da vivere in luoghi creati appositamente alle realtà che associano alla mescita dei vini anche la ristorazione passando per chi vi aggiunge anche la possibilità di pernottare.

L'hotel a emissioni zero; la produzione sostenibile di Baladin

A Bologna il primo hotel a zero emissioni, interamente alimentato da pannelli fotovoltaici. Si tratta del Cosmopolitan, che grazie all’efficientamento energetico risparmia il 20% all’anno e, ad ogni cliente a fine soggiorno regala un certificato che attesto lo zero consumo. (Il Venerdì) @ Baladin come esempio di produzione sostenibile. Le materie prime sono autoprodotte e coltivate secondo disciplinare di agricoltura integrata; il recupero dell’acqua utilizzata per i lavaggi degli impianti e depurata viene usata per irrigare e l’energia autoprodotta sono pilastri di questo birrificio, fondato da Teo Musso, che produce 26mila ettolitri di birra l’anno, buona e sostenibile. @ Rabarbaro cinese, zenzero africano e cacao venezuelano: ingredienti dal mondo racchiusi in amaro che ha radici alessandrine, più precisamente di Frugarolo. L’Amaronauta di Michelangelo Buzzi ha collezionato nell’ultima edizione di “World Liqueur Awards”, competizione europea, 4 medaglie e anche negli USA. Tutto questo a un solo anno dalla chiusura della prima bottiglia di 1500. (La Stampa di Alessandria) @ Da oggi fino a domenica si terrà il Palio del Chiaretto che quest’anno si svolgerà sia sul lungolago di Bardolino che su quello di Lazise. Il programma è ricco di eventi, in collaborazione con il Consorzio Vini Bardolino, con assaggi di vini di oltre 50 produttori, assaggi di prodotti tipici e masterclass. (L’Arena)

Maltempo: allarme culture; il Montebore delle tradizioni

In Piemonte si stimano oltre 2 milioni di euro di danni a causa delle piogge e delle grandinate incessanti di questa primavera. Si parla di oltre 750mm di pioggia che hanno messo a repentaglio le colture di ciliegie, nocciole, mais, ma anche il grano pronto al taglio. Ed ora l’allarme si estende alle risaie. (Corriere Della Sera) @ L’uscita del saggio “The light Eaters” del giornalista Zöe Schlanger riapre il dibattito sull’intelligenza delle piante. Lo studio si concentra su come alcuni esemplari si possano adattare all’ambiente circostante per sopravvivere o per salvaguardarsi dalle minacce. Le reazioni sono le più svariate: sorprende quella del mais, ad esempio, che per difendersi dai bruchi emette composti chimici che attirano le vespe parassita. (Corriere Della Sera) @ Inaugurata sabato a Vicenza la mostra di Fausto Tonello “Thon’s Eggs” che celebra appunto l’uovo omaggiando Carlo Cracco. Tra le preziose opere, quella che declina l’uovo in vetro ovoidale con colori smaglianti che richiamano quelli delle componenti dell’uovo stesso, oppure in forma quadrata come dal piatto dello chef. (Corriere di Verona) @ Leonardo del Vecchio, figlio del fondatore di Luxottica e chief strategy officer, punta all’hospitality, avviando con l’azienda partecipata Triple Sea Food tre brand diversi a seconda delle esperienze e tipologia di cucina: Vesta, Trattoria del Ciumbia e Casa Fiorini Chiari. Le prospettive di crescita del progetto, che ora vede nuove aperture a Portofino, sono stimate in 45milioni di euro. (La Repubblica) @ Formaggio storico tipico dei Colli Tortonesi, che affonda le sue origini nel 1100 con i monaci trappisti benedettini, il Montebore, conosciuto il 23 marzo scorso alla Giornata del Vino di Golosaria a Milano, oggi viene raccontato da Gemma Gaetani su La Verità.

Appuntamenti

Da venerdì 7 a domenica 9 giugno nel borgo di Fossanova (LT) torna la manifestazione Vini d'Abbazia. L'evento metterà in rete produttori che valorizzano vigneti di origine monastica, la cui storia e qualità riflettono il lavoro, l’abilità e lo spirito dei monaci, dal Medioevo ai giorni nostri.

Italia al Top per vino e spirits, la 4^ generazione dei Bologna

L'Italia, secondo Federvini, è il secondo operatore mondiale per vino (+188%) ma anche per spirits (+ 300%) e aceti (+180%) con un fatturato che complessivamente vale 21,5 miliardi (Corriere della sera) @ Lorenzo Ruggeri è il nuovo direttore responsabile del Gambero Rosso. Ruggeri arriva a questa nomina dopo una carriera di 15 anni interna all'azienda e alla redazione dove aveva cominciato come stagista. (Italia Oggi) @ Barbera una passione di famiglia. Tutta da leggere, sulla Stampa di oggi, il viaggio a casa dei Bologna giunti alla quarta generazione (con i figli di Beppe e Raffaella) alla guida della cantina Braida. @ Liam Chocolate è la meta del viaggio di Federico Dutto che, dopo 12 anni da manager farmaceutico, diventa chocolatier e imprenditore aprendo il suo primo laboratorio. Il metodo è quello del “bean to bar”, ovvero la lavorazione del cioccolato dalla fava alla tavoletta, filiera che lo porta fino alle tavole stellate, nelle gelaterie ma lo insigna di premi a livello europeo e mondiale. (LaStampa)

Cibi sostenibili, mercato e miele

Abbiamo i cibi più sostenibili al mondo” – titola Libero di domenica, su un articolo di Attilio Barbieri secondo cui al Green Deal di Timmermans l’Italia ha fatto meglio di tutti in Europa in fatti di emissioni. E fra i grandi produttori di alimenti siamo il Paese che le ha tagliate di più negli ultimi 30 anni @ Intanto il cibo made in Italy batte tutte le crisi secondo Economia del Corsera di oggi. Dal 2015 è in crescita del 31% secondo il rapporto Ambrosetti e l’export senza le imitazioni dell’Italian sounding, raddoppierebbe. @ Comprare al mercato è spesso più sano, sostiene oggi su la Verità Gemma Gaetani che passa una giornata con lo chef Luca Natalini di Autem Milano: “La buona cucina parte dalla lista della spesa e si adegua alle stagioni”. @ Il miele è sempre più amaro: siccità, freddo e tanta pioggia hanno azzerato al Nord la produzione primaverile. E dalla provincia di Cuneo viene lanciato un grido contro importazioni sleali dall’estero senza controlli. @ Nel frattempo ci sono già i porcini estivi in alcune località @ “Il pane fatto qui è fra i più buoni d’Italia”. Parola di Umberto Montano, presidente di Mercato Centrale che analizza i suoi primi anni a Torino: “Una città difficile e ribelle, ma anche quella in cui nascono i progetti più innovativi”. @ In arrivo in Italia 215 milioni di turisti e i visitatori stranieri sono in crescita del 2,5% @ Su Avvenire di sabato un articolo di Paolo Massobrio parla del vino nato nei monasteri benedettini, riflessione legata alla terza edizione di vini di Abbazia nel chiostro dell’Abbazia di Fossanova.

(Foto di Dagny Walter da Pixabay)

Animalia

Se il mare e la terra sono sempre più caldi, ecco l’arrivo delle specie aliene: dalla lumaca mela (che mangia piante di riso) al vermocane, ma anche al pesce coniglio molto diffuso in Italia. Il primo esemplare fu tuttavia il granchio blu e quanto pare non era l’unico. C’è poi il ritrovamento di farmaci e droghe in mare che avrebbero influito - scrive Repubblica di oggi – su pesci persici depressi e pesci rossi nervosi. 
 

La Calabria a Milano

E' completo di programma ed espositori il sito della Golosaria speciale dedicata alla Calabria che si terrà il prossimo lunedì 17 giugno all'Hotel Melià di Milano. Oltre ai trenta espositori food&wine presenti a Milano per l'occasione, a disposizione del pubblico anche una ricca enoteca fornita di cinquanta etichette che mettono in rilievo le diverse zone enoiche del territorio da scoprire anche nei prossimi mesi estivi attraverso itinerari dedicati. Spazio poi all'approfondimento, con due Masterclass Wine (ore 11.30 e ore 14.30) e due lab food (ore 16 e ore 17.30). Tutte le informazioni per partecipare su www.golosaria.it