La forza delle radici

Vallagarina Rosso 'Suseya' (lagrein, marzemino) - Trentino Lagrein 'Vigna Costa' - Trentino Marzemino Superiore dei Ziresi - Trentino Müller Thurgau 'Rio Romini' - Trentodoc 'Valentini'
TOP HUNDRED Trentino Superiore 'Castel Beseno' (moscato giallo)

Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su La Stampa nel 2013

Testo publiredazionale

Vivallis è il marchio nato nel 2004 e che ha raccolto l’eredità secolare della Società Agricoltori Vallagarina - Vallis Agri Scarl, fondata nel 1908 da don Giovanni Battista Panizza. 'VI' come viticoltori, vite, vino e vita; 'VALLIS' a dimostrare il forte legame con la latinità e con le radici della cultura enologica della valle. Oggi Vivallis esprime la forza delle sue radici, raccogliendo e trasformando le uve provenienti da oltre 900 ettari di vigneti, posti in zone altamente vocate, sapientemente coltivati da 700 soci, guidati da un preparato team tecnico di agronomi ed enologi. L’obiettivo produttivo è ambizioso: racchiudere nei vini cultura, storia e passione del passato e, attraverso l’uso misurato di tecnologie avanzate, offrire contenuti più moderni, per continuare ad essere espressione vera e dinamica del territorio della Vallagarina.

Vivallis ha attuato e mantiene un sistema di gestione qualità che è conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2008 per le attività di vinificazione di uve conferite dai soci, lavorazione di vini, imbottigliamento e vendita. L'azienda sta ultimando una fase di ampliamento e ristrutturazione: un importante investimento è stato fatto per il rinnovo dei locali cantina e per la riqualificazione del punto vendita al fine di sviluppare il comparto hospitality.

I vini
La produzione annua si attesta sulle 130.000 bottiglie, suddivise su 5 linee di vini: Classici, Superiori, Depero, Stif 2059 e Valentini di Weinfeld. Il portabandiera della produzione è il Marzemino (marchio di fabbrica di tutta la Vallagarina): in Vivallis viene interpretato nelle sue versioni più conosciute, Isera e Ziresi. Accanto ad esso il Moscato Giallo dolce del Castel Beseno Superiore. Il Trentodoc si sta ritagliando un ampio spazio all’interno della cantina: di recente al Valentini Brut e al Rosé hanno affiancato un’altra 'bollicina di montagna', un Trentodoc Riserva ottenuto da uve chardonnay e pinot nero che affina oltre 60 mesi sui lieviti. Negli ultimi anni Vivallis sta puntando sul progetto selezione della linea Stif al fine di valorizzare alcuni vitigni bianchi e rossi (autoctoni e internazionali) che sulle colline della Vallagarina hanno trovato condizioni pedoclimatiche ideali. Per finire, la linea Depero: omaggio al celebre esponente del Futurismo, molto conosciuto e apprezzato sul territorio nonché autore proprio del marchio SAV negli anni Cinquanta.
TELEFONO

0464412073

SOCIAL