Montepulciano d’Abruzzo - Montepulciano d’Abruzzo “Colline Teramane Adrano” e “Rosso del Duca” - Montepulciano d’Abruzzo Cerasuolo - Trebbiano d’Abruzzo
TOP HUNDRED Terre di Chieti Pecorino

Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario


Testo publiredazionale

Nel cuore delle colline teramane, a pochi chilometri dall’Adriatico, nel piccolo borgo di Medoro, la famiglia Morricone, nel 1997, grazie all’impulso ed al dinamismo di Federica, la terza generazione della famiglia, ha deciso di investire nelle potenzialità di questo territorio così affascinante. È nata così Villa Medoro, cantina che da subito si è distinta per la scelta di valorizzare i vitigni autoctoni della zona scommettendo sulla qualità. Dai 92 ettari vitati, divisi in quattro corpi, accuditi con passione contadina, ma con l’occhio attento alle più moderne tecniche di viticoltura, con vigneti tradizionali, allevati sia a pergola sia a spalliera, e dall’amore per l’Abruzzo e dal rispetto della tradizione nascono vini capaci di essere testimoni fedeli della regione e delle sue varietà più importanti. Tra i bianchi, il Pecorino, interessante, e dal colore giallo paglierino, note floreali ed agrumate, impreziosite da una traccia vegetale. Ed il Trebbiano, dalle note fruttate, esotiche, dal gusto armonico ed equilibrato. Trai rossi, di grande personalità il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane Adeano. Rosso rubino scuro ed impenetrabile, con leggeri riflessi granato, ha note molto nette di amarena, viola passita ed erbe aromatiche, sentori di cioccolato e vaniglia, sorso caldo, vellutato, lungo e persistente. Vini di territorio, che sono perfetta sintesi tra tradizione e modernità