Veneto Merlot - Veneto Pinot Bianco - Spumante Metodo Classico Chardonnay Brut
TOP HUNDRED Veneto Pinot Grigio

Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario


Testo publiredazionale

“… allevare viti è un po’ come veder crescere i propri figli: da un lato li si può educare, stimolare, raddrizzare, dall’altro bisogna lasciar fare alla natura. Per i nostri vini è proprio così: il microclima, il caldo, il freddo, la pioggia, la paura della grandine, le nebbie sono tutti elementi che non possiamo e non vogliamo controllare e che rendono ogni vendemmia diversa e unica.”

Terre di San Rocco: un terreno argilloso, ricco di storia e vocato alla vigna che si estende verso sud in prossimità della laguna di Venezia e circondato a nord da verdi colline boschive. I vigneti sono illuminati dal sole e accarezzati dalla brezza in un luogo dove temperature ideali ed elevata escursione termica tra il giorno e la notte esaltano la maturazione delle uve e conferiscono ai vini aziendali quegli aromi e quei sentori unici.

Qui vengono allevate uve a bacca nera come Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, e uve a bacca bianca come Pinot Grigio, Chardonnay, Sauvignon Bianco e Pinot Bianco. I filari sono collocati considerando il terroir e le migliori condizioni di esposizione, perché i vini di Terre di San Rocco nascono in vigna con una cura che parte proprio dal campo nel rispetto della terra e della pianta. Qui non irrigano e non concimano le viti, perché credono sia importante rispettare i ritmi della natura e raccogliere i frutti che essa offre. Per questo effettuano ogni operazione a mano a partire dalla potatura, proseguendo con il diradamento e arrivando alla vendemmia, momenti in cui selezionano quali saranno i frutti migliori che saranno trasformati in vini di eccellenza.

Vini in purezza, per non alterare le caratteristiche proprie di ogni vitigno, ma esaltarle lasciando che di anno in anno ci sia la meraviglia che rende un vino unico, inconfondibile, autentico, identificabile perché ogni vendemmia è diversa e così deve essere, mai un anno è comparabile all’altro. Vini diretti che sintetizzano nella loro essenza ciò che è stato in vigna, in una coincidenza di terra, luce e temperature e grazie a ciò che la natura riserva poter godere di vini avvolgenti, equilibrati, eleganti.
Vini fermi affinati in piccoli carati di rovere francese coccolati da temperatura, umidità, oscurità e religioso silenzio, ma anche in piccole vasche d’acciaio.
A completamento un vino frutto di un’intuizione: il Metodo Classico, nato da un sogno, prove e sfide ma soprattutto dall’ascolto di racconti che hanno un’origine antica di questa terra.