Barbera d’Asti “Austerum” - Barolo “Soranus” - Grignolino d’Asti “Ruber” - Ruché di Castagnole M.to - Monferrato Bianco “Musae” (sauvignon blanc), “Nymphae” (sauvignon, timorasso) e “Solis Vis” (timorasso) - Spumante TM Brut Metodo Classico 24 mesi (barbera) - Spumante TM Brut Metodo Classico 36 mesi (barbera) - Spumante Dolce Malvasia “Tm Roses” - Malvasia di Casorzo “Dulcem” - Malvasia di Casorzo Passita “Nectar”
TOP HUNDRED Barbera d’Asti Superiore “Mysterium”

Montemagno.jpg

Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su La Stampa nel 2009
Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario

Testo publiredazionale

Nel cuore del Monferrato, tra i colori dei campi in fiore e il sapore della vendemmia troviamo Tenuta Montemagno. La produzione del vino rappresenta la primaria attività della Tenuta Montemagno. I vini DOC e DOCG nascono dalla straordinaria passione della Proprietà, Tiziano e Flavio Barea.

I vigneti si estendono fino ad Altavilla, Viarigi e Casorzo. L’occhio si perde lungo i filari di alcune tra le uve più famose del Piemonte: Grignolino, Barbera, Ruchè, Malvasia di Casorzo e nelle annate migliori anche Passito di Malvasia, e ancora Sauvignon, Timorasso e Sirah.

La Cantina, interamente circondata da vigneti, realizzata nello stile dell'antico casale, aggiunge bellezza al paesaggio che la circonda. Nella barricaia si possono trovare i “legni“ che arricchiscono i vini della Tenuta Montemagno: Mysterium Barbera Superiore e Austerum Barbera d'Asti.

Barriques, tonneaux e botti grandi preservano e valorizzano il prezioso contenuto. Sulle pupitres avviene l'affinamento di TMBrut, splendide bollicine da un'incredibile selezione di uve Barbera.

Tenuta Montemagno è un luogo ideale non solo per soggiorni rilassanti, ma anche per riunioni e meeting aziendali.

Top hundred

Top Hundred 2010: Barbera d’Asti
“Mysterium” 2007*

I fratelli Flavio e Tiziano Barea, imprenditori di Busto Arsizio nel settore elettronico, sono stati colpiti al cuore dal fascino di queste colline. Così un antico casale del 1500 ospita oggi la Tenuta Montemagno, là dove le mappe napoleoniche indicavano: “un luogo altamente vocato alla vite”. Eccellente dunque la Barbera d’Asti “Mysterium” da una vendemmia avanzata di uve raccolte in vigneti di oltre mezzo secolo. Ha colore rubino denso che spinge un profumo carico di forza e di speziature antiche. In bocca è “importante”, ampia, di grande impatto e di persistenza molto lunga. La gemella Austerum proviene da vigneti più recenti ed è vinificata in acciaio. E ora c’è anche un Brut Rosé, che sposa chardonnay e barbera.


*Attualmente il nome del vino è Barbera d’Asti Superiore “Mysterium” 2007