Galleria multimediale

hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger

Testo publiredazionale

Tenuta La Riva è un’azienda a conduzione familiare, nata recentemente dalla passione e dalla caparbietà di Alberto Zini, che ha coinvolto nel suo progetto la generazione prima di lui e quella successiva: il padre Francesco e il figlio Francesco, per la perfetta chiusura del cerchio.
L’azienda è situata a Valsamoggia, sui Colli Bolognesi, in un affascinante anfiteatro naturale composto da colline e calanchi.
La passione per la rifermentazione in bottiglia e il desiderio di creare vini espressione del territorio e delle tradizioni locali sono le caratteristiche che contraddistinguono La Rivà, dove a prendere forma sono vini figli del costante impegno profuso nel mantenimento del benessere dell’ambiente naturale in cui nascono.
Qui si producono vini fermi o rifermentati in bottiglia, seguendo il Metodo Classico o rivisitando in chiave moderna il Metodo Ancestrale, ovvero una rifermentazione stile classico ma senza la sboccatura, mantenendo quindi all’interno i lieviti ormai esausti. Il pignoletto è il vitigno principe dei Colli, ma si coltivano anche trebbiano modenese e i vitigni internazionali che meglio si sono adattati al nostro territorio. Poca solforosa, lunghi affinamenti e tanta concentrazione, per ottenere vini sani, intensi e fortemente identitari.

  Contatta Tenuta la Riva

Richiedi informazioni o prenota un appuntamento per parlare con il nostro team

i nostri portali
ilGolosario
Golosario
Comunica Edizioni
Club Papillon
Questo sito utilizza cookie analitici di terze parti per analizzare la Tua navigazione del sito, cookie di profilazione di terze parti per tracciare la Tua navigazione ed inviarti pubblicità in linea con le Tue preferenze e cookie sociali di terze parti per permetterti di interagire con i social network.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a alcuni cookie clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.