Taggiasca, Pignola, Merlina e Colombaia, le cultivar dell’azienda agricola, biologica sin dal 1972. L’extravergine biologico Cru Ruxià si presenta alla vista di colore giallo paglierino, con una nota fruttata che richiama il carciofo. In bocca è elegante, con note di mandorla e pinoli. Un piccolo Museo documenta la storia della civiltà contadina locale. Si producono anche basilico, rucola, carciofi e pomodori che nel laboratorio di famiglia sono trasformati in ottime salse e conserve.