Barolo “Cerretta”, “Broglio” e “Prapò” - Barbera d’Alba - Dolcetto d’Alba - Barolo Chinato

Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario

Testo publiredazionale

L’azienda agricola Schiavenza opera sul territorio di Serralunga d’Alba fin dal 1956. L’attività avviata dai fratelli Vittorio e Ugo Alessandria è ora seguita dal genero Luciano Pira, agronomo e cantiniere, coadiuvato dalla moglie Maura e dal cognato Walter.
In passato la cascina con le terre circostanti erano di proprietà dell’Opera Pia Barolo: il lavoro veniva svolto da mezzadri detti “schiavenza”: da qui il curioso nome dell’azienda.
Attualmente l’azienda si estende su circa otto ettari di vigneti sul territorio di Serralunga d’Alba, possiede inoltre quattro giornate piemontesi nel comune di Monforte d’Alba in frazione Perno.

La produzione aziendale punta esclusivamente ai rossi, seguendo una lavorazione artigianale: il Dolcetto d’Alba che si distingue per la corposità e ricchezza di tannini; il Barbera d’Alba vinificato dalle uve del giovane vigneto sito in frazione Perno nel comune di Monforte d’Alba; il Langhe Nebbiolo 100% uve nebbiolo; un Barolo frutto di un assemblaggio di uve nebbiolo raccolte da vigne con diversa esposizione tutte nel comune di Serralunga d’Alba e tre selezioni dai vigneti “Broglio”, “Prapò” e “ Cerretta”; infine il Barolo Chinato vino aromatizzato ottenuto da un’antica ricetta di famiglia.

L’azienda dispone di una propria trattoria dove è possibile degustare i vini Schiavenza affiancati ai migliori piatti della cucina di Langa.