Testo publiredazionale

In centro città una delle migliori gelaterie d’Italia che si distingue per gusti tradizionali e sapori netti e decisi, preparati come una volta, senza conservanti né additivi. I gelati di frutta sono sorbetti freschi e leggeri, e quelli di fico, pera, uva fragola, diospero (caco) e cocomero sono davvero speciali. Avrete l’imbarazzo della scelta con gusti originali come il gelato alla rosa naturale, al tè verde, preparato con il pregiato tè giapponese Matcha, al cioccolato con rhum e arancia e al pistacchio di Bronte (presidio Slow Food). Tra i semifreddi, da non perdere: marron glacé, fedora, caffè, tiramisù. Da provare il fiordilatte con miele di castagno e sesamo caramellato. Nel piccolo dehors antistante potete deliziarvi anche con lo strudel, il curry con mango e pesche e alcuni abbinamenti insuperabili, come il gelato di crema con sorbetto di lamponi e il gelato di mandorla con sorbetto di fichi. Nel 2007 e nel 2016 si sono meritati il premio del Golosario.