Una storia di passione, nel cuore di Montalcino

Brunello di Montalcino - Brunello di Montalcino Riserva - Rosso di Montalcino
Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su La Stampa nel 2021

Testo publiredazionale

La storia di Palazzo è un racconto di viaggio e di amore per la Toscana che inizia negli anni '70, quando Cosimo Loia, di origine beneventina ma trasferitosi in Inghilterra e padre dell'attuale titolare, si innamorò della Toscana, affascinato dalla bellezza dei suoi incantevoli paesaggi. Nel 1982 capitò per puro caso a Montalcino, decidendo di stabilirsi qui con la sua famiglia. Cosa che fece, quando arrivò al Palazzo, luogo simile a dove era nato, pieno di piante di ulivo secolare, verdi e giganteschi.

L’azienda Agricola Palazzo, proprietà della famiglia Loia-Palazzo, è situato nella zona Sud-Est di Montalcino, in una posizione dominante a 320 metri s.l.m. e si estende su una superficie totale di 12 ettari, di cui 4 coltivati a vigneti Brunello e 3 a Oliveto. Bellissimo il Podere: una casa colonica del 1700, completamente ristrutturata, mantenendo l’originale struttura dei casali toscani. È un'azienda a conduzione familiare, che segue una linea chiara: la passione e rispetto per il territorio e per i vini. La scelta di abbracciare l'agricoltura biologica è dunque una naturale conseguenza e da 12 anni segue i disciplinari della lotta integrata certificata, che vieta l’uso assoluto di fitofarmaci di categoria nociva.

Il terreno è composto in maggior parte da galestro puro, sono presenti alcune piccole zone di argilla e sabbia con strati di scheletro. I vigneti coltivati a cordone speronato circondane il podere, immersi in uno splendido panorama, e sono esposti al sole dal mattino fino a sera, ben protetti dalle brezze marine. Una severa selezione, durante il ciclo vegetativo, permette alle uve di maturare bene prima di essere raccolte rigorosamente a mano per poi ricevere un ulteriore controllo nel tavolo cernita.

Le cantine e locali per la vinificazione sono stati completamente ammodernati. Mentre si è dato ulteriore prestigio all’invecchiamento con un’elegante bottaia sotterranea e lo stoccaggio per l’affinamento del vino collocata sotto la casa padronale. L'impegno della famiglia Loia-Palazzo abbraccia l’intero ciclo produttivo, dalla lavorazione dei vigneti, alla vinificazione ed invecchiamento, fino alla commercializzazione dei propri vini. Due i vini principali: Brunello e Rosso di Montalcino, mentre nelle annate migliori viene prodotto un terzo vino che è la Riserva di Brunello, in quantità molto limitata. Le uve destinate al Brunello, vengono raccolte e selezionate nelle zone galestrosa e sabbiosa e anche nei terreni con più scheletro. Le uve destinate a Rosso di Montalcino, invece, vengono raccolte nelle zone argillose dove le viti presentano maggiore vigoria: in queste particelle tendenzialmente i grappoli sono più grossi e pieni.
TELEFONO

0577849226

SOCIAL