Nato come vineria, una delle prime di moderna concezione in città, oggi è un locale a tutto tondo diventato meta privilegiata soprattutto per l’ora dell’aperitivo.
Gli ambienti - informali ma moderni tra interni ed esterni - hanno tocchi di colore, bottiglie in bellavista e tavolini da osteria.
Ma la sensazione che subito si respira qui è la grande simpatia di Monica, titolare del locale e icona di stile e professionalità in città.
L’aperitivo è protagonista e non manca mai un panino per accompagnare le molteplici referenze di vini (e non solo), che rappresentano il meglio del territorio italiano.
Qui nasce, nel 2004, il Capodanno Alessandrino che si festeggia il 31 agosto. È inoltre punto di sosta della rete Ciberie®.