Luca Gandione è al timone di questa macelleria con la moglie Enrica, figlia del grande Silvio Brarda, che scoprì fra i primi Giacomo Bologna. La carne qui è di razza bovina Piemontese e si acquista sia fresca sia cotta confezionata sottovuoto, con i pezzi di bollito misto in razioni da una, due o quattro persone solo da riscaldare. Notevoli i salumi, la pancetta affumicata, il tenero lardo al rosmarino, il bue salmistrato e il salame cotto; su tutto spicca il salame crudo con carne di bue e pancetta di maiale bagnate nella Barbera d’Alba. Una presenza storica del Golosario. Top Macellerie Golosario 2020