L’Amaro Stilla del monte Amiata, preparato secondo la ricetta dei monaci cistercensi dell’abbazia di Abbadia San Salvatore, è il prodotto storico, presente fin dal 1989, quando Aurelio Visconti ha fondato l’azienda proprio per valorizzare questo amaro. Negli anni la gamma si è allargata e oggi comprende oltre 40 prodotti tra macerati d’erbe, condimenti e vini liquorosi, realizzati senza l’uso di aromi, essenze, estratti, coloranti, antiossidanti ma unicamente impiegando erbe aromatiche e frutti. La linea è divisa in due sezioni: macerati d’erbe da fine pasto, da degustare come liquori da meditazione, e prodotti da abbinamento, ottenuti per lo più con frutta sotto forma di succhi di alcolici. Nella linea Stille di Meditazione troviamo gli amari erboristici Cenobium e Tonico Imperiale. La linea Prove di autore ospita l’Agrumato e il Ceraso, vini aromatizzati con erbe aromatiche e frutta, oltre al Vermouth toscano e al vino liquoroso all’Assenzio. Dai Segreti della madia toscana abbiamo il mosto cotto con marroni canditi o mela cotogna, aspretto di lampone, pera picciòla sciroppata o in agrodolce. Agresto è invece il condimento ottenuto dalla spremitura delle uve immature raccolte a fine luglio e aromatizzato con miscele di erbe aromatiche diverse. Nella linea Frequenze di gusto troviamo i liquori da ricette esclusive del territorio, come il Marroncino, il Ratafià di pera picciòla e il Latte di gallo (latte, grappa, zucchero ed erbe aromatiche).