Al termine della città, in un vicoletto caratteristico di Voltri, Katia Baglini e la sua “ciurma” (i giovani chef Mattia Cella e Simeone Bassan) propongono una cucina che non fa sconti sulla materia prima (sempre eccezionale), creativa il giusto ma con piatti anche della tradizione. Felice la carta dei vini.
Piatti imperdibili: sashimi di pescato con frutta di stagione e zenzero; trilogia di ostriche; tagliatelle con triglie e cime di rapa; tataki di pescato, crema di carote e paprika, spinacini; stoccafisso alla ligure. Morbido alla salvia, gelatina di limone e crumble di olive taggiasche
Prezzi medi: Antipasti 14; Primi piatti 15; Secondi piatti 17; Dolci 8
Menu Né Carne Né Pesce a 30 euro (4 portate); Menu Vegano a 30 euro (4 portate); Menu Sorpresa a 45 euro (5 portate; a 60 euro con vini in abbinamento); Menu Gran Crudo a 60 euro (6 portate); Menu Tradizione Regionale a 35 euro (4 portate)


Servizi; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi
COPERTI

35

RIPOSO

lunedì

FERIE

variabili in gennaio e in agosto

PREZZO MEDIO

Euro 54

CARTE DI CREDITO

tutte (tranne ae e dn)