I Crus del Dolcetto

Dolcetto di Ovada Superiore - Ovada Riserva 'Torre Vallescura' - Bric Rajà (r - cabernet s.) - Soasì (b - sauvignon) - Spumante Brut Metodo Classico 'Giulia Contea' - Spumante Brut Metodo Classico Blanc de Blancs 'Giulia Contea Corona Bianca' - Spumante Metodo Classico Blanc de Noirs Pas Dosé 'Riserva del Fondatore'- Spumante Brut Rosé Metodo Classico 'Giulia Contea'
TOP HUNDRED Spumante Metodo Classico Blanc de Noirs Pas Dosé Millesimato 'Giulia Contea'Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su La Stampa nel 2021

Testo publiredazionale

La Casanella di Odicini Roberto è una splendida realtà agricola famigliare con sede a Lerma, nell’Alessandrino, dove la tenuta può vantare radici antichissime e nobiliari, con documenti storici che attestano la sua esistenza fin dal 1500. La passione per la terra è un sentimento forte che accomuna in un’unica storia le ambizioni delle ultime generazioni: quella di Giuseppe Odicini, della moglie Giulia Sterzi e del figlio Roberto, che stessa passione e stesso amore hanno saputo comunicare alla moglie Renata.
Oggi la proprietà si distende su 6 ettari, di cui 4 coltivati a vite e il resto a pascolo e boschi.
Nella tenuta le vigne hanno la loro parte di testimonianza da rendere, con un passato di selezioni severe per giungere ai risvolti migliori.
I vigneti, grazie alla loro felice esposizione, sono sotto la protezione dei raggi del sole e, grazie alla composizione dei terreni, i vini vengono arricchiti da sfumature aromatiche preziosissime. Gli investimenti operati in cantina consolidano l’immagine di prestigio e attribuiscono all’azienda un ruolo di protagonista nel valorizzare la naturale vocazione di queste terre, da sempre prodighe di qualità.
Vigna Sorito, Vigna Rivarotta e Torra Valle Scura sono i tre 'crus' di Dolcetto d’Ovada, affiancati da incredibili interpretazioni di Barbera del Monferrato Vigna Bagotta e Cortese dell’Alto Monferrato Vigna Sella.
Roberto, ancora oggi, è l’unico della zona a produrre un Brut da uve dolcetto e la sua etichetta porta scritto 'Giulia Contea' metodo classico, proposto sia nella versione brut che pas dosè, per una sosta di circa 24 mesi sui lieviti e 6 in bottiglia: un calice sublime, eterno, meritevole della corona dei Top Hundred. Da non sottovalutare anche la versione Rosè e la 'Riserva del Fondatore', nata da un affinamento di oltre 60 mesi sui lieviti.

TELEFONO

0143877249
3280553988

SOCIAL