In un palazzo del Seicento con giardino, costruito a ridosso del convento francescano e parzialmente ricostruito negli anni Quaranta, questo ristorante dove vi seguirà Tano Martini, patron con il papillon. Nelle sale eleganti, piatti della tradizione mantovana, con valorizzazione delle ricette delle mense nobili e popolari. Cantina di pregio.

Piatti imperdibili: agnolini di carne serviti in tazza (sorbir antipasto); tortelli di zucca; cappone alla Stefani. Spumone di torrone con cioccolato
Prezzi medi: Antipasti 14; Primi piatti 16; Secondi piatti 25; Dolci 10

Servizi; dehors; servizio doggy bag
Servizi
COPERTI

60 + 35

RIPOSO

lunedì e martedì

FERIE

agosto

PREZZO MEDIO

Euro 65

CARTE DI CREDITO

tutte