Gennaro Di Pace si conferma, anche dopo la nostra visita di quest’anno, uno dei migliori chef delle Langhe (lui è di origini calabresi) con il suo piccolo locale nelle vicinanze del Castello di Perno, dove provengono alcune etichette della ben fornita carta dei vini. Tutti i suoi piatti esprimono la passione, l’esperienza e la volontà di sperimentare. Grande!


Piatti imperdibili: battuta di Fassona piemontese con emulsione di capperi e acciughe e mousse di olive nere tostate; spigola, arancia, zenzero e carota; ravioli del plin al caprino fresco in guazzetto di gamberi rosa; risotto carciofi, pepe di Giamaica e limone di Rocca Imperiale; petto d’anatra alla senape, patate al timo e rabarbaro; trota salmonata in gazpacho. Ricotta, cardamomo e cioccolato; sorbetto ai frutti rossi e gin su croccante di nocciole caramellate
Prezzi medi: Antipasti 15; Primi piatti 17; Secondi piatti 20; Dolci 8
Menu Degustazione a 40 euro (4 portate), a 65 euro (6 portate)

Servizi; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi; servizio doggy bag
Servizi
COPERTI

25

RIPOSO

lunedì e domenica a cena

FERIE

l’ultima settimana di agosto e la prima di febbraio

PREZZO MEDIO

Euro 60

CARTE DI CREDITO

tutte