Frantoio Franci è un punto di riferimento nel panorama olivicolo toscano e italiano. Avviato negli Anni ‘50 dai fratelli Franco e Fernando sulle colline di Montenero d’Orcia, un piccolo borgo alle pendici dell’Amiata, è oggi condotto da Giorgio, figlio di Fernando, che dal 1995 opera con l’obiettivo di far conoscere i loro oli anche oltre il territorio di produzione. Nel 1996 nasce così il Villa Magra dei Franci, il primo extravergine del frantoio commercializzato in bottiglia e prodotto esclusivamente con le olive provenienti dall’omonimo oliveto. Un fruttato intenso che diventa la bandiera dell’azienda e capostipite di altre etichette, suddivise in tre linee: base, selezioni e cru. Dalla linea base, ecco allora il Fiore del Frantoio, un extravergine di colore verde con riflessi dorati che al naso rivela un sentore fruttato tenue, con note di frutta matura e leggere note di carciofo e che in bocca si apre con una lieve sensazione dolce, seguita da una gradevole carica amara e da una piccantezza di lieve intensità. Quindi il Franci BIO, fruttato leggero medio con note di frutta in cui dominano la banana e sapore dolce, con morbida persistenza di note erbacee di spezie e carciofo. Oltre al Villa Magra, tra le selezioni segnaliamo poi l’olio extravergine di oliva 'Olivastra Seggianese', un olio di colore giallo oro, fruttato leggero con pungenti note vegetali e sapore rotondo, con equilibrate fragranze erbacee e di frutta. Infine i cru, tra cui spiccano il Villa Magra Grand Cru, realizzato con sole olive di cultivar Frantoio, di colore verde intenso e dal sapore ampio, con una decisa carica amara e, dal 2020, anche il Coratina, un extravergine monocultivar di Coratina con sentori piccanti e amari davvero sorprendenti.