Biancolilla, Passulunara e Ogliarola messinese le cultivar dell’uliveto nel Parco delle Madonie. Olive raccolte con abbacchiatori pneumatici alla maturazione varietale e trasferite al frantoio quotidianamente per l’estrazione a ciclo continuo. L’extravergine biologico Filo d’Oro di Chiusa alla vista è limpido, giallo con riflessi verdi, al naso è delicato, sale l’erbaceo; in bocca il gusto è ampio, al palato esprime delicati sentori fruttati, una leggera nota amara con piacevole piccante.