SiGi, un'azienda che fa sistema partendo da frutti dimenticati e antiche ricette del Maceratese

Silvano Buccolini (la Si. del nome) e la moglie Giuliana Papa (la Gi. del nome) li conosciamo e li stimiamo da quasi 25 anni. E da allora, ciò che fu una scelta iniziale di vita di Silvano, si è evoluta in un percorso di ricerca costante della qualità, di nuovi prodotti sottovetro in grado di stupire per la loro bontà, ma anche di progetti condivisi assai illuminati.
sigi-titolare.jpgTutto iniziò con la volontà di recuperare gli antichi frutti dimenticati della loro terra maceratese e di  riproporli attraverso ricette locali di vecchia data. Confetture, gelatine, sciroppate, sottoli, tutto prodotto con lavorazioni semplici e naturali, realizzate a mano con strumenti e metodi di cottura tradizionali.
Le confetture hanno gusti particolari e infiniti, ricordiamo quella di Morici (more di gelso) o more di rovere, fichi bianchi, brugnolette selvatiche, pere angeliche, uva spina, mela al cacao, mela e menta e cotogna alla saba, giuggiole, pomodori verdi e l’originale salsa alle erbe di campo.
sigi-gelsi-neri.jpgAnche le gelatine sono notevoli: di anice, di melograno, di mele alla menta, al Lacrima di Morro d'Alba.
Ci sono anche rare specialità come le Visciole al sole, sottovetro, in cui lo sciroppo che si forma è fatto solo del succo dei frutti, senza acqua; il Giuggiolone (brodo di giuggiole ottenuto da macerazione dei frutti in vino trebbiano con un procedimento che dura ben tre anni). Quest’anno, poi, ci hanno stupito con gli inediti carciofini croccanti sott'olio, la Delizia di Fichi in agrodolce, e, sempre per affermare la loro identità territoriale montana, la confettura di prugnolo selvatico, mela rosa e rhum.
sigi-liquori.jpgLa loro figlia Martina, che oggi condivide spirito e filosofia aziendale, ci rivela anche che una parte consistente della loro attività è rivolta a fare sistema con altre realtà produttive di questo bel territorio compreso tra il fiume Chienti e le colline maceratesi. Una visione costruttiva di marketing territoriale, che si declina, ad esempio, con la collaborazione con diverse pizzerie gourmet, nelle quali le loro salse diventano preziose farciture per pizze inedite, o con gelaterie artigianali top, per un felice connubio tra le basi di crema, cioccolato, nocciola e i loro fichi fianchi, more di gelso, giuggiole e altri frutti locali. Senza tralasciare i locali di tendenza e i Winebar, per cocktails originalissimi come lo Spritz con le Visciole al Sole e Ribona Spumante Metodo Classico creato dal sommelier Enzo Gironella.

Ma è anche la comunità locale ad essere coinvolta in prima persona, grazie all’ideazione di eventi open air come “La Notte delle Visciole”, con le visciole in fiore illuminate a led per una passeggiata romantica e l'assaggio del loro vino di visciole, o il “Concerto Rock sotto il Frutteto”, impreziosito dalla degustazione finale di loro dolci e altre prelibatezze.

Cosa aggiungere? Una cosa ci sarebbe. Mai come ora, nel caso della famiglia Buccolini, il detto latino “Nemo Propheta in Patria” appare tanto fuori luogo.


Azienda Agricola SiGi 

Contrada Acquevive, 25
Macerata
tel. 0733 283164 - 0733283164
agricolasigi.it