Barbera d’Asti - Monferrato Rosso “Sonvico” (barbera, cabernet), “Ruanera” (barbera, cabernet) e “Mystère” (cabernet, sauvignon, pinot nero) - Monferrato Bianco “Noé” (cortese, sauvignon)
TOP HUNDRED Barbera d’Asti Superiore Nizza “La Vigna dell’Angelo”

Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su La Stampa nel 2011




Clicca qui per leggere l’articolo nella pagina Facebook I Vini del Golosario


Top hundred

Top Hundred 2012: Barbera d’Asti Superiore Nizza “La Vigna dell’Angelo” 2009

Da tre anni Angelo Sonvico, fondatore di questa cantina ha passato di mano l’azienda a due volitivi giovani della Brianza, Cinzia e Lorenzo Perego, anch’essi stregati come tanti da questi orizzonti dove cresce la migliore barbera. E la Barbera è la loro missione, a cominciare da quella che in etichetta ha i Girasoli, con le sfumature ammandorlate e l’acidità composta. Ma non bisogna dimenticare Il Monferrato Rosso “Sonvico”, da uve barbera e cabernet e il maestoso Nizza Vigna dell’Angelo. E qui senti la viola e poi la mandorla quando la porti al naso: in bocca la sua trama setosa, equilibrata e forte è come le donne esili del Monferrato, che nascondono una forza straordinaria. Una Barbera vera, come sa fare l’enologo (o “barberologo”) Giuliano Noè.