Costate, sottofiletti, carne battuta al coltello al momento e deliziosi hamburger al formaggio

Non solo formaggio! La Valle Grana, nota per quel Castelmagno che la leggenda racconta fosse uno dei formaggi preferiti dallo stesso Carlo Magno, può riservare qualche sorpresa anche per chi ama la carne. Del resto l’elevata qualità che nel Cuneese questo prodotto riesce ancora globalmente a mantenere ne farà certamente a lungo un baluardo di resistenza contro l’affermarsi della moda vegana.

E a contribuire a promuovere l’immagine della carne è certamente la Macelleria Serra (via Roma, 50 - tel. 0171619105) di Caraglio (Cn), la qualità del cui prodotto è divenuta ormai oggetto di un passaparola che rende questo negozio, soprattutto nei giorni di festa e nelle ore di punta, decisamente affollato. Fateci un salto, sia se siete della zona sia se siete diretti a Castelmagno, e scoprirete un mondo nel quale la carne non ha perso il suo riferimento alla tradizione ed è oggetto di una cura ormai sempre meno diffusa.

Dalla costata al sottofiletto, dalla battuta al coltello fatta sul momento al bollito di bue grasso, dalle trippe agli ossibuchi: resterete sedotti da un sapore cui non tarderete ad abituarvi e che rischierete di assumere spontaneamente come metro di giudizio per giudicare della qualità della carne ogni volta che avrete occasione di mangiarla. E non esitate a chiedere a Remo come cucinare quel che acquisterete: una ricetta, sempre mirata ad esaltare la carne, non mancherà di suggerirvela.

Poi, visto che sarete qui per scoprire cose nuove, non dimenticatevi degli hamburger al formaggio: quando a casa li cuocerete e li assaggerete, scoprirete che il loro profumo e il loro gusto, oltre che infinitamente più buoni, possono davvero essere sideralmente lontani da quelli degli hamburger che le grandi catene del fast food non esitano a proporci.